Coronavirus e previsioni, il richiamo di Venturi: "No a sfere di cristallo. Il virus ha cambiato un po' il vestito"

Così Sergio Venturi, commissario ad acta per l'emergenza coronavirus in Emilia-Romagna, ha gelato gli esperti dell'Osservatorio nazionale sulla salute nelle regioni

"Non ho apprezzato queste previsioni sui contagi zero nelle regioni. E' un esercizio che abbiamo già visto. Non abbiamo il tempo di esercitarci con la sfera di cristallo". Così Sergio Venturi, commissario ad acta per l'emergenza coronavirus in Emilia-Romagna, ha gelato gli esperti dell'Osservatorio nazionale sulla salute nelle regioni, che stimavano l'azzeramento dei contagi in Emilia-Romagna a fine maggio. "Non trovo corretto, soprattutto per degli scienziati, esibirsi in previsioni - ha dichiarato durante la diretta Facebook di lunedì -. E' difficile farle, qualcuno ci ha provato. Ma forse sulle Basilicata ci sarei riuscito anch'io, considerato che e' una regione da 300.000 abitanti ed e' gia' a casi zero da due o tre giorni".

Insomma, ha sferzato il commissario dell'Emilia-Romagna, "e' un esercizio che abbiamo gia' visto. Nelle settimane scorse mi ero affezionato, solo perche' e' la data della Liberazione, alla previsione che ci dava regione covid-free il 25 aprile. Ma mi sembra improbabile". Quel che e' certo, invece, e' che "noi come sempre cerchiamo di lavorare al meglio, tirandoci su le maniche- rivendica Venturi- e siamo sicuri che stiamo facendo del nostro meglio. Non abbiamo il tempo di esercitarci in previsioni da sfera di cristallo. Quando arriveremo ai contagi zero, lo sapremo". Anzi, secondo il commissario, "in questa fase ci potremo anche accontentare di arrivarci vicino. Non so neanche se l'obiettivo zero sia quello giusto, visto che tutti sanno che dovremo convivere con la malattia e avere qua e la' ancora qualche caso, fino a quando non avremo un rimedio o il virus sparira'" 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allo stesso modo, ha bacchettato Venturi, "non ho apprezzato nei giorni scorsi qualcuno che afferma cose che nessuno sa. Ad esempio, chi afferma che ci sara' una seconda ondata autunnale, minacciando chissa' quali cataclismi. Non lo so, ma noi comunque ci faremo trovare pronti e siamo fiduciosi che avremo meno sorprese". Anzi, ha segnalato il commissario emiliano-romagnolo, "in questa fase della malattia il virus ha cambiato un po' il vestito. All'inizio avevamo persone con il 30% del tessuto alveolare compromesso, oggi no. Sicuramente troviamo persone in una fase iniziale della malattia, ma forse anche il virus e' un po' cambiato", ribadisce Venturi. (fonte Agenzia Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

  • Coronavirus, 5 pazienti in terapia intensiva. Scoppia un nuovo focolaio a Predappio

  • Coronavirus, altri quattro casi a Predappio. Tra i contagiati anche uno studente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento