Cronaca

Coronavirus, servizi scolastici e impianti sportivi: "Sospesi i versamenti rateali per morosità"

Spiegano il vicesindaco con delega allo sport Daniele Mezzacapo e l’assessore alle politiche educative Paola Casara: "Abbiamo ritenuto rinviare l'avvio delle procedure per la riscossione coatta di debiti del 2019"

A seguito dell'emergenza sanitaria derivante dalla diffusione del Covid-19, sono stati adottati, a livello nazionale, diversi provvedimenti emergenziali, che hanno comportato, conseguentemente, la riduzione o la sospensione delle normali attività economiche, con importanti ripercussioni negative sulla capacità di una diffusa platea di contribuenti di ottemperare all'obbligo di pagamenti. "Per queste ragioni - spiegano il vicesindaco con delega allo sport Daniele Mezzacapo e l’assessore alle politiche educative Paola Casara - abbiamo ritenuto opportuno intervenire rinviando l'avvio delle procedure per la riscossione coatta di debiti del 2019".

Mezzacapo e Casara spiegano che "è stata prorogata anche la scadenza di pagamenti rateali previste nel periodo dal 8 marzo al 31 maggio, con lo scopo di prevedere tempistiche che tengano particolarmente conto della grave situazione contingente che si è venuta a determinare per le famiglie, per i gestori e per gli utilizzatori di impianti sportivi. I pagamenti rateali riprenderanno con cadenza ordinaria dal 30 giugno. Ciascun piano rateale, pertanto, subisce uno slittamento temporale, ai fini del suo completamento, pari al numero di rate che intercorrono nel periodo di sospensione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, servizi scolastici e impianti sportivi: "Sospesi i versamenti rateali per morosità"

ForlìToday è in caricamento