Coronavirus, sette nuovi casi nel forlivese: in Emilia contagi di ritorno dalla Romagna e dall'estero

Dall’inizio dell’epidemia, in Emilia-Romagna si sono registrati 30.788 casi di positività, 80 in più rispetto a venerdì, di cui 46 asintomatici

Sette nuovi casi di Coronavirus nel forlivese, di cui uno sintomatico. Dall’inizio dell’epidemia, in Emilia-Romagna si sono registrati 30.788 casi di positività, 80 in più rispetto a ieri, di cui 46 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Degli 80 nuovi casi, più della metà (42) erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 35 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti. Oltre un terzo dei nuovi contagi (29) sono collegati a vacanze o rientri dall’estero, per i quali la Regione ha previsto due tamponi naso faringei durante l’isolamento fiduciario se in arrivo da Paesi extra Schengen e un tampone se di rientro da Grecia, Spagna, Croazia e Malta. Su 46 nuovi asintomatici, 19 sono stati individuati attraverso gli screening regionali su particolari categorie di interesse, 25 grazie all’attività di contact tracing mentre 2 casi sono emersi dai test pre-ricovero.

Per quanto riguarda la situazione sul territorio, le province che presentano il maggior numero di casi sono Bologna (12 nuovi positivi), Ferrara (11) e Reggio Emilia (10). A Bologna su 12 casi, più della metà (7) sono riconducibili a focolai già noti. Tra i nuovi positivi, cinque sono legati a vacanze in Sardegna e due sono contatti di un positivo di rientro da una vacanza in Croazia. Dei rimanenti casi, uno è di rientro dall’estero (Slovenia), due sono stati individuati attraverso i test per le categorie più a rischio, uno grazie ai test pre-ricovero mentre uno è stato classificato come sintomatico sporadico. A Ferrara e provincia, tutti gli 11 nuovi positivi si trovavano già in isolamento al momento del tampone. In 6 casi si tratta di giovani di rientro dalle vacanze in Sardegna o loro contatti, tre casi sono di rientro da un viaggio di lavoro all’estero (Romania), due invece sono ricondotti a casi di positività in famiglia.

Su 10 casi in provincia di Reggio Emilia, 7 casi (di cui 6 giovani con meno di 25 anni) sono stati diagnosticati al rientro dalla vacanze o sono collegati a focolai relativi a viaggi: in 3 casi si tratta di ritorni dalla Riviera romagnola, in 2 da fuori Regione (Sardegna e Liguria), in altri due dall’estero (Corfù in Grecia). I rimanenti nuovi positivi rientrano dall’estero (1, dall’Albania) o sono contatti di casi già noti (2).

Questi i dati - accertati alle ore 12 di sabato sulla base delle richieste istituzionali - relativi all’andamento dell’epidemia in regione. I tamponi effettuati ieri sono 9.423, per un totale di 820.652. A questi si aggiungono anche 2.320 test sierologici. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 1.925 (64 in più di quelli registrati ieri). Non si registra nessun decesso in tutto il territorio dell’Emilia-Romagna.

Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 1.842 (+66 rispetto a ieri), il 95% dei casi attivi. Restano stabili a 8 i pazienti in terapia intensiva, mentre scendono a 75 quelli ricoverati negli altri reparti Covid (-2 rispetto a ieri). Le persone complessivamente guarite sono 24.408 (+16 rispetto a ieri): 29 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 24.379 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.728 a Piacenza (+5, nessun sintomatico), 3.873 a Parma (+9, di cui 2 sintomatici), 5.277 a Reggio Emilia (+10, di cui 5 sintomatici), 4.275 a Modena (+7 , di cui 2 sintomatici), 5.505 a Bologna (+12, di cui 6 sintomatici), 455 casi a Imola (+8, di cui 6 sintomatici), 1.158  a Ferrara (+11, di cui 2 sintomatici), 1.256 a Ravenna (+5, di cui 4 sintomatici), 1.021 a Forlì (+7, di cui 1 sintomatico), 872 a Cesena (+3, tutti sintomatici) e 2.371 a Rimini (+3, tutti sintomatici).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento