Cronaca

Coronavirus, situazione invariata nel Forlivese. In provincia tre nuove positività: due rientravano dall'estero

I casi attivi nel Forlivese restano quindi 30, tutti in isolamento domiciliare (il totale da febbraio sono 996, dato che comprende anche i 110 morti)

Sono tutti nel territorio Cesenate i nuovi positivi al covid-19. Salgono così a 1837 i casi totali nella provincia di Forlì-Cesena dall'inizio della pandemia, 1579 dei quali guariti. E' quanto emerge dal bollettino diramato martedì pomeriggio dalla Prefettura sulla base dei dati comunicati dall'Ausl. I casi attivi nel Forlivese restano quindi 30, tutti in isolamento domiciliare (il totale da febbraio sono 996, dato che comprende anche i 110 morti). Resta stabile a 856 il numero totale dei guariti.

Nel Cesenate si contano 34 casi attivi, uno dei quali ricoverato. I dimessi guariti sono 723, mentre i decessi sono stabili a 84. Da febbraio i casi totali nel comprensorio di Cesena sono 841. Gli ultimi in ordine cronologico sono stati accertati a Cesena (una persona asintomatica la cui positività è stata appurata mediante screening pre-operatorio), uno a Gambettola (sintomatico, rientrato dalla Polonia per lavoro) ed uno a Cesenatico (sintomatico, rientrato dall'Albania).

La situazione in Emilia Romagna

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 29.850 casi di positività, 42 in più rispetto a lunedì. Di questi, 20 gli asintomatici, individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Prosegue l’azione di prevenzione e controlli nel territorio. In particolare, nelle due province dove oggi si registrano più casi, in quella di Bologna, dei 13 nuovi casi (di cui 11 in isolamento domiciliare), 8 derivano dall’azione di tracciamento di contatti di casi noti, in gran sviluppati in ambiti familiari, 2 sono legati al focolaio individuato e isolato nelle scorse settimane in una Cra del capoluogo, un caso da tampone pre-ricovero e 2 relativi a casi sporadici di persone con sintomi. Nella provincia di Reggio Emilia, dei 7 casi, tutti in isolamento domiciliare, 6 rientrano sempre nell’attività di tracciamento di contatti relativi a situazioni note (5 dei quali legati a rientri dall’estero) e 2 riguardano persone con sintomi.

I tamponi effettuati sono 7.384, per un totale di 685.985. A questi si aggiungono anche 1.114 test sierologici. I guariti salgono a 23.978 (+21). I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a martedì sono 1.581 (21 in più rispetto a lunedì). Nessun decesso registrato. Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 1.498 (+9). Salgono a 4 i pazienti in terapia intensiva (uno in più di lunedì). In crescita anche il numero dei ricoverati negli altri reparti Covid: 79 (+11). Le persone complessivamente guarite salgono dunque a 23.978 (+21 rispetto a lunedì): 143“clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 23.835 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.636 a Piacenza (+1), 3.782 a Parma (+1), 5.120 a Reggio Emilia (+7, di cui 2 sintomatici), 4.149 a Modena (+6, tutti sintomatici), 5.316 a Bologna (+13, di cui  6 sintomatici); nessun nuovo caso a Imola (432), 1.095 a Ferrara (+5, di cui 3 sintomatici); 1.168 a Ravenna (+1) e 2.319 a Rimini (+5, di cui  3 sintomatici).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, situazione invariata nel Forlivese. In provincia tre nuove positività: due rientravano dall'estero

ForlìToday è in caricamento