Coronavirus, tre nuovi casi all'Electrolux. In dodici attendono l'esito del tampone

A rimanere contagiati, spiega Cinzia Colaprico, delegata Rsu Fiom-Cgil, “un impiegato e 2 operai del reparto montaggio"

Tre nuovi casi di covid-19 all'Electrolux di Forlì. A rimanere contagiati, spiega Cinzia Colaprico, delegata Rsu Fiom-Cgil, “un impiegato e 2 operai del reparto montaggio. Due sono asintomatici”. Viene inoltre comunicato che “sono in attesa di tamponi 12 lavoratori che hanno avuto contatti stretti con i soggetti e che sono stati sospesi in forma precauzionale. Riserbo dell'azienda sui nomi”.

Prosegue Colaprico: “Nel frattempo, nonostante le richieste di una grossa parte dei delegati rsu di poter partecipare tramite una piattaforma online, come altre volte fatto, la direzione nazionale Electrolux ha convocato il coordinamento sindacale per il rinnovo del contratto integrativo, per  mercoledì in presenza, a Mestre, in un hotel. Il coordinamento è composto da oltre 70 componenti da varie regioni italiane del nord. Non si capisce, vista la pressione e l' attenzione sulle misure covid della multinazionale, il perche' della scelta di fare in presenza questo incontro. Le segreterie di Fim Fiom e Uilm nazionali, sono silenti sul tema”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Muoiono in un incidente aereo quattro giorni dopo le nozze, lutto per un ex assessore

  • L'annuncio di Bonaccini: "L'Emilia-Romagna torna "zona gialla" da domenica"

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

  • Sciagura in viale dell'Appennino: pedone muore travolto sulle strisce pedonali

Torna su
ForlìToday è in caricamento