Coronavirus, Venturi invita alla prudenza: "Non è tana libera a tutti. Non è il tempo per le feste in piazza"

"Dovremo cambiare le nostre abitudini, a cominciare dal portare i presidi di protezione individuale", afferma Venturi

"Speriamo che il caldo ci aiuti a liberarci di questa bestaccia che abbiamo affrontato". E' quanto auspica il commissario ad acta per l'emergenza coronavirus in Emilia-Romagna, Sergio Venturi. Il quale pero', concludendo sulla pagina Facebook della Regione la diretta di venerdì sull'aggiornamento dei dati dell'epidemia alla vigilia del weekend del 25 aprile, invita alla prudenza.

C'e' una "grandissima volonta' di ripartire", sottolinea Venturi, ma ""non è tana libera a tutti". Stiamo andando meglio, ma dovremo cambiare. Non immaginiamo di tornare a prima, a fare tutti festa in piazza come per la vittoria del campionato del mondo. Dovremo cambiare le nostre abitudini, a cominciare dal portare i presidi di protezione individuale". (fonte Agenzia Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto da un'auto in sorpasso, sciagura in via Del Partigiano: ciclista perde la vita

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • La sciagura del ciclista ucciso, "Era generoso e scherzoso". L'automobilista indagata per omicidio stradale

  • La rabbia del titolare del ristorante: "Lo Stato mi nega il ristoro, io riapro"

Torna su
ForlìToday è in caricamento