menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Venturi: "Non ho detto parchi aperti. Corse? Temo effetto Forrest Gump"

Venerdì il commissario ad acta per l'emergenza in Emilia-Romagna Sergio Venturi è tornato sul punto per chiarire

"Non mi permetterei mai di parlare di apertura i parchi. So cosa vuol dire aprire un parco e so cosa vuol dire correre". Dopo aver spezzato una lancia per le uscite dei piu' piccoli, venerdì il commissario ad acta per l'emergenza in Emilia-Romagna Sergio Venturi è tornato sul punto per chiarire: "Io ho parlato di passeggiate, che potrebbero essere un primo passo". Niente parchi dunque, al momento, almeno secondo l'autorevole opinione del commissario.

"Io riaprirei anche la corsa, cosi' come la bicicletta, il problema e' che poi le persone si mettono insieme. Come Forrest Gump". Nella celebre scena del film di Robert Zemekis, infatti, "c'e' lui che si mette a correre, gira gira e alla fine sono 300 persone che corrono tutti insieme". Venturi ha risposto così ai cittadini che lo hanno incalzato sull'argomento. "Non so cosa succede adesso sui bambini, non ho la potesta' di emanare provvedimenti. Ma e' un argomento all'attenzione", ha evidenziato.

Anche dell'attenzione del governatore Stefano Bonaccini. "Probabilmente il presidente ne ha anche parlato con le altre Regioni e col Governo. Mi pare ci sia consapevolezza ormai da parte di tutti, si cerca di andare in sicurezza in una fase diversa della malattia", ha aggiunto ancora Venturi. (fonte Agenzia Dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento