Feriti con traumi ed emorragie, corso d'aggiornamento per i tecnici del Soccorso Alpino

Il prossimo appuntamento sarà per venerdì 23 novembre nella sede Saer di Civitella di Romagna

Si è svolto venerdì a Rocca San Casciano il primo degli incontri tematici riguardanti l'approccio al paziente traumatizzato con particolare riguardo alle tecniche di "Stop the Bleed", cioè controllo delle emorragie massive. I tecnici del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico hanno partecipato all'incontro teorico-pratico, dove hanno acquisito padronanza sull'utilizzo dei presidi di soccorso studiati per il controllo delle gravi emorragie, sulla base delle più recenti linee guida internazionali emanate dai massimi organi in materia. La lezione è stata tenuta dal locale staff sanitario qualificato Soccorso Alpino sulla base di un progetto formativo regionale. Il prossimo appuntamento sarà per venerdì 23 novembre nella sede Saer di Civitella di Romagna.

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • 7 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze: tu le hai fatte?

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Arriva al pronto soccorso e muore in poche ore, ucciso da una meningite fulminante

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • Dipendente comunale ucciso dalla meningite fulminante, profilassi anche in alcuni uffici municipali

  • Trema la terra: doppia scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

Torna su
ForlìToday è in caricamento