rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Assistenti civici

"Antenne sul territorio": ai nastri di partenza un corso per diventare assistenti civici

Il primo appuntamento è fissato per il 19 aprile

Un corso per arruolare a Forlì nuovi assistenti civici. Verrà organizzato attraverso 20 ore di lezioni, che si svolgeranno nelle serate del martedì e giovedì dalle 20.30 alle 22.30 e il sabato mattina dalle 8.30 alle 12.30, al centro sociale di via Angeloni 56, a cura della coop sociale "Onlus Risorsa Cittadino". Il primo appuntamento è fissato per il 19 aprile: il corso è aperto a tutti, senza limiti d'età, ed è a carico del Comune, così come l'equipaggiamento che sarà consegnato una volta conclusa la formazione e la relativa assicurazione. Per accedere alle lezioni sarà necessario eseguire il green pass "base". Per iscrizione e informazioni è possibile inviare una e-mail a informazioni@risorsacittadino.org; oppure telefonare al 3351723543, numero al quale risponderà il coordinatore degli assistenti civici Vanni Ravaglioli (saranno messi a disposizione anche dei depliant informativi sui temi che verranno affrontati). Quello ai nastri di partenza è il nono corso e vedrà la partecipazione nel ruolo di docenti di un avvocato, uno psicologo, un medico e agenti della Polizia Locale.

Lo scorso luglio si è svolto il tradizionale momento di consegna da parte di 'Risorsa Cittadino' degli attestati di partecipazione agli 11 assistenti civici che hanno frequentato il corso di formazione volontari tenutosi nel 2020. Insieme a loro l'amministrazione comunale, attraverso il sindaco Gian Luca Zattini e l'assessore Andrea Cintorino, ha voluto sottolineare l'impegno e la disponibilità dei volontari per il servizio alla città: "Dell'orrendo 2020 l'unica cosa bella che ci portiamo dietro è la grande disponibilità del mondo del volontariato, che hanno fatto di Forlì una città ricca di cuore". L'assistente civico è un cittadino opportunamente qualificato e formato che presta volontariamente la sua opera in stretta collaborazione con la Polizia Locale e collabora con il comune assicurando presenza attiva a vigile sul territorio. Rappresenta, quindi, un'efficace interfaccia tra cittadini e istituzioni, con lo scopo di monitorare esigenze, aspettative, difficoltà e problematiche eventualmente presenti sul territorio e promuovere la cultura della solidarietà, della prevenzione e del senso civico. Distingibili con un gilet "giallo fluo", non attivano comportamenti repressivi o impositivi e non si sostituiscono alla Polizia Locale, ma sono delle antenne sul territorio. Per i cittadini gli assistenti civici rappresentano accreditati punti di riferimento quotidiani itineranti per i casi di emergenza, necessità, imprevisti o particolari esigenze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Antenne sul territorio": ai nastri di partenza un corso per diventare assistenti civici

ForlìToday è in caricamento