Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca

Costruita in appena cinque mesi: dalla Romagna ecco il "modello di scuola appenninica"

In Abruzzo una nuova scuola costruita dal Servizio Area Romagna dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile (ex Genio civile), diretto dall’ingegner Mauro Vannoni

Il Servizio Area Romagna dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile (ex Genio civile), diretto dall’ingegner Mauro Vannoni, ha contribuito alla realizzazione di una nuova scuola nel comune terremotato di Crognaleto, in provincia di Teramo. L'edificio, costruito in appena cinque mesi (costo dell'opera di 850mila euro), è stato inaugurato il 20 settembre scorso. Si tratta della scuola primaria e dell’infanzia “San Giovanni Battista de La Salle”, nella frazione di Tottea, definita come “modello di scuola appenninica”.

"L’edificio, di 430 metri quadri, è composto da un corpo unico, ripartito in due strutture in acciaio - Vannoni - una polifunzionale e sportiva e una didattica. Questa duplice valenza e l’adeguamento al contesto ambientale ne fanno un punto di riferimento per il territorio. Oltre che garantire il massimo livello di sicurezza sismica, la scuola è molto avanzata tecnologicamente. Inoltre, abbiamo puntato con decisione sugli arredi e sull’area esterna, dove gli spazi per i bambini sono stati allestiti come un vero e proprio “parco didattico” tra la natura (con area giochi, area flora e area fauna). Il tutto, nell’ambito di un confronto continuo e proficuo con l’amministrazione comunale e la direzione didattica, seguendo una precisa tabella di marcia. Il risultato è una scuola sicura, aperta al dialogo, luminosa, confortevole, tecnologica e sostenibile. Date le caratteristiche di massima sicurezza e alta qualità, servirà anche come struttura di protezione civile, in caso di emergenza".

Il progetto architettonico e impiantistico è stato effettuato con la consulenza del Polistudio A.E.S. di Riccione, mentre i lavori sono stati eseguiti dal raggruppamento di imprese locali ATI. La scuola è stata inaugurata lo scorso 20 settembre alla presenza, tra gli altri, dell’assessore regionale alla Protezione civile dell’Emilia-Romagna, Paola Gazzolo, del sindaco di Crognaleto, Giuseppe D’Alonzo e del sottosegretario del ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Gianluca Vacca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costruita in appena cinque mesi: dalla Romagna ecco il "modello di scuola appenninica"

ForlìToday è in caricamento