Cronaca

Coronavirus, i nuovi contagiati sotto quota 80 nel Forlivese: due classi in quarantena. Nove morti in provincia

Tampone di controllo per una classe del Cnos Fap a seguito della postività di uno studente

Si abbassa il numero dei contagiati da covid-19 nel Forlivese. Nel bollettino di martedì ne sono stati comunicati 76, 62 dei quali con sintomi. Questa la distribuzione: 7 Bertinoro, 1 Castrocaro, 2 Civitella, 55 Forlì, 3 Forlimpopoli, 3 Galeata, 3 Meldola, 2 Predappio e 3 fuori ambito. A questi si aggiungono tre casi in ambito scolastico, con due classi in quarantena dopo la positività di uno studente ciascuno: si tratta della media di Meldola e la primaria di Vecchiazzano.

Infatti anche con le scuole chiuse prosegue l'attività di screening dell'Igiene Pubblica sui bambini in età scolare che avevano avuto contatti con compagni di classe o personale scolastico risultati positivi prima del ritorno alla didattica a distanza con l'entrata in vigore della zona rossa dall'8 marzo. Il provvedimento impedisce ai bambini in quarantena di uscire di casa.

Tampone di controllo invece per una classe del Cnos Fap a seguito della postività di uno studente. Sono invece nove le vittime in provincia riconducibili al virus, cinque delle quali nel Forlivese: si tratta di un 82enne di Forlì (data decesso 28 gennaio), una 86enne di Bertinoro (data decesso 9 marzo) e una 92enne di Bertinoro, e di un 77enne di Forlì ed un 92enne di Meldola. I guariti sono 157.

In Emilia Romagna

In Emilia-Romagna si sono registrati 2.184 casi in più rispetto a lunedì, su un totale di 41.025 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (23.868 tamponi molecolari) e 139 test sierologici. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da lunedì è del 5,3%. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 903 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 577 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 744 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di martedì è 43,2 anni. Sui 903 asintomatici, 464 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 49 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 79 con gli screening sierologici, 8 tramite i test pre-ricovero. Per 303 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 504 nuovi casi e Modena (419); poi Parma (210), Rimini (203), Reggio Emilia (198), Ferrara (131), Ravenna (129), Piacenza (82) e territorio imolese (35). I casi attivi, cioè i malati effettivi, a martedì sono 68.992 (+717 rispetto a lunedì). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 65.098 (+659), il 94,4% del totale dei casi attivi. Si registrano 47 nuovi decessi, che aggiorna il totale a 11.184. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 378 (+5 rispetto a lunedì), 3.516 quelli negli altri reparti Covid (+53).

Vaccini

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, in maggioranza già immunizzati, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se di 80 o più anni, e le persone dagli 85 anni in su; proseguono le prenotazioni per quelle dagli 80 agli 84 anni. Poi il personale scolastico e universitario e le forze dell’ordine. Inoltre, da lunedì, sono iniziate le prenotazioni per le persone dai 75 ai 79 anni, che, anche dopo lo stop AstraZeneca, proseguiranno anche nei giorni a venire. Per tutti coloro che nella giornata di ieri avevano già ottenuto un appuntamento nei prossimi giorni, sarà fissata a breve una nuova data. Il conteggio progressivo delle somministrazioni effettuate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quante sono le seconde dosi somministrate. Alle 15 di martedì sono state somministrate complessivamente 608.826 dosi; sul totale, 199.551 sono seconde dosi, e cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, i nuovi contagiati sotto quota 80 nel Forlivese: due classi in quarantena. Nove morti in provincia

ForlìToday è in caricamento