Cronaca

Covid-19, a Forlì nessun anticipo degli ammortizzatori sociali: "Prese altre misure"

Lo ha precisato l'assessore al Bilancio Vittorio Cicognani, rispondendo lunedì pomeriggio a due question time di Federico Morgagni, di "Forlì & co", ed Elisa Massa, del Partito democratico

Il Comune di Forli' non mettera' in campo un provvedimento per l'anticipo degli ammortizzatori sociali per l'emergenza sanitaria ai lavoratori che non li hanno ancora ricevuti come fatto da altri Enti locali romagnoli come il Comune di Ravenna. Lo ha precisato l'assessore al Bilancio Vittorio Cicognani, rispondendo lunedì pomeriggio a due question time di Federico Morgagni, di "Forlì & co", ed Elisa Massa, del Partito democratico. "Non siamo in competizione con i Comuni limitrofi e ogni amministrazione ha la sue sensibilità", ha precisato l'assessore ricordando le altre misure prese contro l'emergenza sanitaria da fondo aggiuntivo per i buoni spesa alla proroga del pagamento dell'Imu.

"Il discorso della cassa integrazione non riguarda il Comune e l'intervento creerebbe una disparita' ingiusta" tra lavoratori di una stessa impresa di Forli' e di altri Comuni, ha aggiunto Cicognani, ricordando anche l'accordo raggiunto dalla Regione con Poste italiane per l'accredito dell'ammortizzatore sociale sulla post-pay per chi ne facesse richiesta. "L'amministrazione e' gravemente inadempiente", ha attaccato Morgagni, mentre Massa ha sottolineato che "finalmente l'amministrazione ha ammesso che non vuole impegnarsi". Dai banchi della maggioranza il capogruppo di Forza Italia Lauro Biondi ha preso la parola per chiedere di "non giocare sull'equivoco e sulla pelle dei lavoratori". (fonte Agenzia Dire)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, a Forlì nessun anticipo degli ammortizzatori sociali: "Prese altre misure"

ForlìToday è in caricamento