rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Coronavirus, l'età media dei contagi scende a 40: nel Forlivese 82 nuovi positivi. Altre tre classi in quarantena

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 352.131 casi di positività, 1.151 in più rispetto a domenica, su un totale di 12.899 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (8.229 tamponi molecolari)

Sono 82, di cui 67 sintomatici, i nuovi positivi al covid-19 nel Forlivese. Questa la distribuzione dei casi: Forlì 50, 1 Bertinoro, 2 Castrocaro, 4 Civitella, 1 Dovadola, 8 Forlimpopoli, 1 Galeata, 1 Meldola, 1 Modigliana, 1 Predappio, 2 Premilcuore e 10 Santa Sofia. Sono invece tre le classi per le quali l'Igiene Pubblica ha disposto la quarantena: una della primaria "Saffi" di Forlì, dove è risultato positivo un alunno, una della primaria di Meldola (due bimbi contagiati) ed una della primaria di Villafranca di Forlì (uno studente positivo). La nuova ordinanza regionale impone il ritorno temporaneo alla didattica a distanza di classe laddove si presenta un caso di positività. In provincia si registra un decesso, nel cesenate, e 304 guarigioni, 131 delle quali nel Forlivese.

In Emilia Romagna

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 352.131 casi di positività, 1.151 in più rispetto a domenica, su un totale di 12.899 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (8.229 tamponi molecolari). La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da domenica – dell’8,9%, molto inferiore rispetto al 23% di lunedì scorso – è comunque poco indicativa dell’andamento generale visto il numero di tamponi effettuati, che nei giorni festivi sono in numero inferiore rispetto agli altri giorni. Inoltre, sempre nei festivi, in particolare quelli molecolari vengono disposti soprattutto su casi per i quali spesso è atteso il risultato positivo.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 442 sono asintomatici, individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 533 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 642 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di lunedì è 40,2 anni. Sui 442 asintomatici, 330 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 32 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 20 con gli screening sierologici, 6 tramite i test pre-ricovero. Per 54 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede al primo posto Modena con 213 nuovi casi, seguita da Bologna (203). Poi Rimini (128), Parma (125), Reggio Emilia (103). Seguono Ravenna (96), Ferrara (81), Piacenza (36) e, infine, il Circondario Imolese (24). Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 1.306 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 273.287. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a lunedì sono 66.433 (-186 rispetto a domenica). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 63.345, il 95,4% del totale dei casi attivi. Purtroppo, si registrano 31 nuovi decessi, che aggiorna il totale a 12.411. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 332 (+2 rispetto a domenica), 2.756 quelli negli altri reparti Covid (+46).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, l'età media dei contagi scende a 40: nel Forlivese 82 nuovi positivi. Altre tre classi in quarantena

ForlìToday è in caricamento