rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Coronavirus, il bollettino

Coronavirus, in Emilia Romagna 18mila morti dall'inizio dell'epidemia. Tornano a crescere i contagi

Nelle ultime 24 ore, comunica la Regione, si sono registrati 1.555 in più rispetto a mercoledì, su un totale di 10.153 tamponi eseguiti

Altre sette vittime, riconducibili al covid-19 in Emilia Romagna. Cinque sono state registrate nel Bolognese (4 donne rispettivamente di 65, 82, 91 e 96 anni e un uomo di 85 anni), una nel Cesenate (un uomo di 78 anni) ed una nel Riminese (un uomo di 96 anni): sale così a 18mila il numero di decessi nella nostra regione dall'inizio della pandemia. Nelle ultime 24 ore, comunica la Regione, si sono registrati 1.555 in più rispetto a mercoledì, su un totale di 10.153 tamponi eseguiti, di cui 4.586 molecolari e 5.567 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 15,3%. Nel Forlivese sono risultati 95 contagi nelle ultime 24 ore.

Ricoveri

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 23 (-1 rispetto a mercoledì, -4,2%), con un'età media di 63,9 anni. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 588 (-11 rispetto a mercoledì, -1,8%), con un'età media 73,8 anni. Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 1 a Piacenza (invariato rispetto a mercoledì), 2 a Parma (invariato), 2 a Reggio Emilia (invariato), 1 a Modena (invariato), 7 a Bologna (invariato), 1 a Imola (invariato), 2 a Ferrara (invariato); 1 a Ravenna (invariato), 1 a Forlì (invariato), 1 a Cesena (invariato) e 4 a Rimini (-1).

Contagi

L’età media dei nuovi positivi di giovedì è di 48,1 anni. La situazione dei contagi nelle province vede Modena con 272 nuovi casi seguita da Bologna (259), Parma (165), Ravenna (164), Reggio Emilia (153), Rimini (141), Cesena (99), Forlì (95), Ferrara (94), Piacenza (79) e infine il Circondario Imolese (34). I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 15.940 (+190). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 15.329 (+202), il 96,2% del totale dei casi attivi. Le persone complessivamente guarite sono 1.358 in più rispetto a mercoledì.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, in Emilia Romagna 18mila morti dall'inizio dell'epidemia. Tornano a crescere i contagi

ForlìToday è in caricamento