menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Un imprenditore che immaginava il futuro": il covid-19 si è portato via Roberto Foschi

Il covid-19 si è portato via Roberto Foschi, titolare della P.I.2000. Si trovava ricoverato da inizio marzo all'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Forlì

Ha esalato l'ultimo respiro nella tarda mattinata di giovedì. Il covid-19 si è portato via Roberto Foschi, titolare della P.I.2000 di 59 anni. Si trovava ricoverato da inizio marzo all'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Forlì. "E' una triste notizia che mi ha profondamente addolorato - sono le parole del sindaco di Meldola, Roberto Cavallucci -. La nostra città perde un imprenditore capace di immaginare il futuro e di superare le difficoltà guardando sempre avanti; un uomo che non si è mai dimenticato della propria terra e che ha costruito la P.I. 2000 un’azienda di altissimo livello capace di realizzare grandi opere ed affrontare anche i cantieri più difficili".

"Era una persona vera che amava la vita sempre pronto ad aiutare gli altri e la sua Meldola - prosegue il primo cittadino -. Mi unisco all’immenso dolore dei familiari, degli amici, dei suoi dipendenti e di tutta la nostra comunità, esprimendo il più sentito cordoglio a nome mio, dell'intera Amministrazione Comunale e di tutta la Città. Ciao Roberto, ti ricorderemo sempre".

"Roberto era legato da una passione fortissima al lavoro, allo spirito imprenditoriale e al territorio - ricorda il sindaco di Forlì, Gian Luca Zattini -. Penso sia doveroso iniziare con questa sottolineatura il messaggio di cordoglio che a nome dell’Amministrazione comunale di Forlì condivido con l'intera collettività. Mettendo a frutto impegno e fatica, esperienza e ricerca della qualità, Foschi ha iniziato il suo percorso professionale partendo da se stesso, dallo spirito di sacrificio e dalla voglia di fare. E con queste forze ha saputo creare e far crescere la sua P.I. 2000, facendola diventare una realtà di grande spessore nell'edilizia".

"La notizia della scomparsa lascia attoniti tutti coloro che con lui hanno maturato nel tempo rapporti di amicizia e di confronto sui principali temi per lo sviluppo locale, come quelli del lavoro e dell'occupazione - conclude il primo cittadino -. Giunga alla sua famiglia il conforto della nostra vicinanza insieme alla testimonianza della grande stima e del profondo affetto per Roberto Foschi. Mi permetto anche di rappresentare la partecipazione dell'intera comunità forlivese nell'unirci al dolore dei collaboratori e delle maestranze dell'azienda, alla quale Roberto ha dedicato tutto se stesso". La camera ardente aprirà venerdì mattina alle 11 al "Morgagni-Pierantoni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento