Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Covid-19, muore un 81enne di Forlimpopoli. E' la 105esima vittima nel Forlivese

L'ultimo bollettino sulla pandemia diramato dalla Prefettura di Forlì-Cesena, ed aggiornato a mercoledì pomeriggio, restituisce un nuovo contagiato nella città mercuriale

Sale a 105 il numero di vittime per covid-2019 dall'inizio dell'emergenza sanitaria. L'ultima vittima è un 81enne di Forlimpopoli, che si trovava ricoverato all'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Forlì. E' la quindicesima vittima nel comune artusiano, tredici delle quali ospiti nella casa di riposo "Artusi". L'ultimo bollettino sulla pandemia diramato dalla Prefettura di Forlì-Cesena, ed aggiornato a mercoledì pomeriggio, restituisce un nuovo contagiato nella città mercuriale e dieci guariti, tutti nel territorio cesenate.

I casi totali dall'inizio dell'emergenza sono 1714, di cui 1108 guariti, 85 ricoverati e 336 in isolamento domiciliare. Nel Cesenate si registrano 40 ricoverati, mentre coloro che si trovano in isolamento domiciliare sono 155. I guariti sono 509. Le vittime sono 184, 79 delle quali nel comprensorio di Cesena. La situazione nel territorio Forlivese vede 46 ricoverati, uno dei quali in terapia intensiva. Resta stabile a 191 il numero di coloro che non necessitano di cure in ospedale, così come quello dei guariti che sono 599.

A Forlì i positivi sono 160, 34 dei quali ricoverati con sintomi e 126 in isolamento domiciliare. Nel comprensorio i positivi sono 237. Questa la distribuzione dei casi positivi a mercoledì pomeriggio: 9 a Bertinoro, 2 a Castrocaro, 2 a Civitella, uno Dovadola, 18 a Forlimpopoli, 27 a Meldola, cinque a Predappio, 12 a Rocca San Casciano e uno a Tredozio. A quota zero sono Galeata, Modigliana, Portico, Premilcuore e Santa Sofia.

Questa la situazione dei guariti: 351 a Forlì, 47 a Bertinoro, 13 a Castrocaro, 11 a Civitella, sette Dovadola, 51 a Forlimpopoli, quattro a Galeata, 52 a Meldola, uno a Modigliana, tre a Portico, 20 a Predappio, due a Premilcuore, 35 a Rocca San Casciano e due a Santa Sofia. Le vittime sono invece 65 a Forlì, due a Bertinoro, uno a Civitella, 14 a Forlimpopoli, nove a Meldola, sette a Predappio e sei a Rocca San Casciano.

La situazione in Emilia Romagna

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 27.364 casi di positività, 50 in più rispetto a martedì. Sono 6.162 i tamponi effettuati, che raggiungono così complessivamente quota 274.362. Le nuove guarigioni sono 271 (18.258 in totale), mentre continuano a calare i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi che a martedì sono scesi a 5.098 (-232). Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 4.376, - 185 rispetto a ieri. I pazienti in terapia intensiva sono 96 (-3). Diminuiscono anche quelli ricoverati negli altri reparti Covid (-44).

Le persone complessivamente guarite salgono quindi a 18.258 (+271): 1.640 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 16.618 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi. Purtroppo, si registrano 11 nuovi decessi: 4 uomini e 7 donne. Complessivamente, in Emilia-Romagna sono arrivati a 4.008. I nuovi decessi riguardano 1 residente nella provincia di Piacenza, 2 in quella di Parma, 1 in quella di Reggio Emilia, 1in quella di Modena, 2 in quella di Bologna (nessuno nell’imolese), 1 in quella di Ferrara e 2 in quella di Rimini. Nessun decesso tra i residenti nella provincia di Ravenna e da fuori Regione.

Questi i casi di positività sul territorio, che invece si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.447 a Piacenza (11  in più rispetto a nartedì), 3.412 a Parma (10 in più), 4.910 a Reggio Emilia (10 in più), 3.880  a Modena (1 in più), 4.510 a Bologna (8 in più); 391 le positività registrate a Imola (dato invariato), 983 a Ferrara (3  in più). In Romagna i casi di positività hanno raggiunto quota 4.831 (7 in più), di cui 1.017 a Ravenna (2 in più) e 2.107 a Rimini (4 in più).

Dispositivi di protezione individuale

Dal Dipartimento nazionale sono pervenute mercoledì, anche a completamento della programmazione di martedì, 800.000 mascherine chirurgiche (più altre 20.800 destinate alle Rsa) e 118.000 mascherine ffp2 (più altre 40.000 per le Rsa e 22.000 per le Aziende del trasporto pubblico locale). Sono inoltre arrivati 20.000 camici chirurgici, 80.000 sovrascarpe, 78.000 cuffie chirurgiche, 16.000 guanti in nitrile, e 30.000 dépliant illustrativi sul corretto uso delle diverse tipologie di mascherine, da distribuire presso Comuni, uffici pubblici, strutture sanitarie e medici di base.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, muore un 81enne di Forlimpopoli. E' la 105esima vittima nel Forlivese

ForlìToday è in caricamento