Martedì, 16 Luglio 2024
Coronavirus

Covid, Donini: "I contagi crescono, ma la situazione non ci preoccupa"

L'assessore spiega che "l'Organizzazione mondiale della sanità ha detto che la pandemia era finita, il ministero è su questa linea e noi ci atteniamo alle disposizioni ufficiali"

 "Noi abbiamo continuato a monitorare l'andamento epidemico, e oggi vediamo una crescita dei casi e delle ospedalizzazioni, ma non vediamo, per fortuna, una situazione clinica preoccupante". Allo stato attuale, dunque, per l'assessore regionale alla Salute dell'Emilia-Romagna, Raffaele Donini, non c'è motivo di allarmarsi per l'aumento dei contagi da Covid.

L'assessore spiega che "l'Organizzazione mondiale della sanità ha detto che la pandemia era finita, il ministero è su questa linea e noi ci atteniamo alle disposizioni ufficiali". Dunque, precisa, "quando l'Oms ci dice che siamo ormai in una fase endemica, vale a dire che il virus circola, ma non colpisce più come quando le ondate epidemiche erano più preoccupanti, noi ci attestiamo lì".

Questo, conclude però Donini, "non vuol dire che smettiamo di osservare l'andamento epidemico: siamo collegati con tutte le strutture nazionali e internazionali per monitorare l'andamento, ma oggi, dal punto di vista clinico, il Covid non è tornato ad essere quello che abbiamo conosciuto nella fase più dura della pandemia". (fonte Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Donini: "I contagi crescono, ma la situazione non ci preoccupa"
ForlìToday è in caricamento