menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, l'aggiornamento di domenica: 8 decessi. Si registra però un boom di guarigioni

Nove morti conteggiati nelle ultime 24 ore in provincia di Forlì-Cesena, di cui 8 nel Forlivese. E' l'aggiornamento di domenica pomeriggio relativo all'andamento dell'epidemia da Coronavirus a livello locale.

Nove morti conteggiati nelle ultime 24 ore in provincia di Forlì-Cesena, di cui 8 nel Forlivese. E' l'aggiornamento di domenica pomeriggio relativo all'andamento dell'epidemia da Coronavirus a livello locale. Notevole il numero dei dichiarati guariti in provincia, che ammonta a 316 nelle ultime 24 ore, più del doppio dei nuovi positivi, che sono in totale 123.

Di questi nuovi positivi 49 sono riferiti al comune di Forlì, 3 a Forlimpopoli e Dovadola, 2 a Bertinoro e Predappio e un caso ciascuno nei comuni di Castrocaro, Civitella, Meldola, Modigliana e Rocca San Casciano. Nel Forlivese, quindi i nuovi casi ammontano a 64 unità. Infine, un ricontrollo sui casi di Bertinoro, indicati nella giornata di sabato come 13 unità, ha portato all'effettiva verifica dell'esistenza di due casi di positività. A Bertinoro attualmente ci sono 110 positivi attivi in isolamento domiciliare e due ricoverati.

Duro il bilancio delle vittime del Coronavirus. Nel territori forlivese, infatti, si contano 8 decessi che sono stati segnalati nelle ultime 24 ore, anche se riferiti pure alla giornata di venerdì. Di questi 5 sono anziani residenti a Forlì: tre donne di 86, 89 e 97 anni e due uomini di 84 e 88 anni. Si aggiungono due donne di Meldola di 90 e 91 anni e un uomo di 85 anni di Civitella. 

Così in Emilia-Romagna

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 218.651 casi di positività, 1.277 in più rispetto a sabato, su un totale di 13.519 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 9,4%. Per quanto riguarda i vaccini alle ore 15 di domenica sono state somministrate complessivamente 194.835 dosi, di cui 5.892 domenica; sul totale, 64.232 sono seconde dosi, cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. A causa dei tagli pari a circa il 50% delle dosi fornite la scorsa settimana – decisa autonomamente da Pfizer-BioNtech – anche per i prossimi giorni in Emilia-Romagna la priorità è data ai richiami, con la somministrazione della seconda dose a chi ha ricevuto la prima, e ai degenti delle Cra.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 567 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 392 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 629 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi è 43,2 anni. Sui 567 asintomatici, 405 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 44 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 12 con gli screening sierologici, 7 tramite i test pre-ricovero. Per 99 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Modena con 231 nuovi casi; a seguire Rimini con 191, Bologna (187), Reggio Emilia (158), Ferrara (113), Imola (80), Ravenna (77), Piacenza (63). Poi Cesena (60), Parma (60) e Forlì (57). Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 8.061 tamponi molecolari, per un totale di 2.986.157. A questi si aggiungono anche 49 test sierologici e 5.458 tamponi rapidi. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 743 in più rispetto a domenica e raggiungono quota 162.307.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 46.868 (+512 rispetto a sabato). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 44.550 (+520), il 95% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 22 nuovi decessi: 3 a Piacenza, 4 in provincia di Parma, 3 in provincia di Reggio Emilia; 7 nel modenese; 1 in provincia di Ferrara e 4 in provincia di Ravenna (due donne – di 87 e 90 anni – e due uomini di 69 e 78 anni). In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 9.476. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 206 (+3 rispetto a ieri), 2.112 quelli negli altri reparti Covid (-11).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento