Covid nelle scuole: 15 studenti risultano positivi, 4 classi finiscono in quarantena

Grazie all’attività di contact tracing, svolta dall’Igiene pubblica di Forlì, sono stati  individuati  15 nuovi casi Covid  in varie scuole

Grazie all’attività di contact tracing, svolta dall’Igiene pubblica di Forlì, sono stati  individuati  15 nuovi casi Covid  in varie scuole. Nella scuola primaria Rodari si riscontrano i cinque nuovi casi di alunni positivi, in due classi diverse. A seguito del sopralluogo preventivo  eseguito da parte di operatori sanitari si è verificato il rispetto di tutte le misure di prevenzione prescritte. Tuttavia, in considerazione della precedente positività riscontrata in un’insegnante di entrambe le classi e, ad oggi, di 5 alunni distribuiti sulle due classi, vengono considerati contatti stretti ad alto rischio tutti gli alunni delle due classi coinvolte. Per cui entrambi le classi vanno in quarantena per 10 giorni dall’ultimo contatto,  ovvero dal 6 novembre, con esecuzione di un tampone al decimo giorno, oppure per 14 giorni dall’ultimo contatto senza esecuzione di tampone.

Un altro caso di positività riguarda un alunno  di una scuola dell'infanzia di Forlì, la San Giovanni Bosco. A seguito  di sopralluogo è  risultato che le sezioni sono adeguatamente separate fra di loro e gli spazi delle singole sezioni sono ampie e ben ventilabili, tuttavia, i bambini in questa fascia di età non hanno l’obbligo di mascherina e difficilmente mantengono per tutta la durata della permanenza a scuola un distanziamento di almeno 1 metro fra di loro e col personale. Pertanto i bimbi di una sezione della scuola dell’infanzia sono sempre da considerare contatti stretti se nella sezione è presente un caso positivo e risulta pertanto necessario attuare la quarantena per tutta la sezione, con ultimo contatto datato il 5 novembre scorso.

Per quanto riguarda, poi, il caso di un'altra scuola primaria di Forlì, la De Amicis, a seguito del sopralluogo eseguito da parte di operatori sanitari si è verificato il rispetto di tutte le misure di prevenzione. Tuttavia essendo il secondo caso riscontrato nella stessa classe  gli alunni sono stati considerati come contatti stretti e pertanto anche per loro viene disposta  pertanto la quarantena, con partenza dall'ultimo contatto avvenuto oggi, 9 novembre. 

Sono stati riscontrati infine casi di contagio in uno studente della scuola media di Forlimpopoli, uno nella scuola media di Santa Sofia, un caso di uno studente all'istituto Artusi di Forlimpopoli,  un caso di uno studente di una scuola primaria di Meldola, un caso di uno studente della scuola primaria Livio Tempesta di Forlì, un caso di uno studente della scuola media Mercuriale di Forlì, uno studente della scuola primaria di Galeata, un caso di uno studente dell'istituto professionale “Ruffilli” di Forlì.

Per tutte queste ultime scuole citate, i contatti occasionali della classe del positivo dovranno monitorare la comparsa di febbre o altri sintomi sospetti per Covid (tosse, raffreddore, diarrea, congiuntivite) per 14 giorni dall’ultimo contatto a rischio. In caso di comparsa di sintomi, è
necessario contattare tempestivamente il proprio medico di medicina generale. Per i contatti occasionali non è prescritta la quarantena o la sospensione della frequenza scolastica, ma si raccomanda di utilizzare la mascherina chirurgica, avere una accurata igiene delle mani ed evitare occasioni di aggregazione che impediscano il distanziamento fisico. A tali contatti occasionali viene proposto un tampone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ora è ufficiale: da domenica Emilia Romagna in zona gialla. Bar e ristoranti riaprono fino alle 18. Poi solo asporto o consegne a domicilio

  • Sciagura in viale dell'Appennino: pedone muore travolto sulle strisce pedonali

  • L'annuncio di Bonaccini: "L'Emilia-Romagna torna "zona gialla" da domenica"

  • Muoiono in un incidente aereo quattro giorni dopo le nozze, lutto per un ex assessore

  • Un alleato contro il Coronavirus? Vitamina D, cos'è e come assumerne di più

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

Torna su
ForlìToday è in caricamento