menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, vertice con la sanità pubblica e le case di riposo: accolte di buon grado le "aree degli abbracci"

Afferma Tassinari: "L’obiettivo condiviso con le strutture è quello di mitigare la condizione di isolamento dei pazienti attraverso la condivisone di luoghi sicuri con le loro famiglie"

Si è svolto mercoledì mattina, in modalità da remoto, un incontro promosso dall’assessore al welfare, Rosaria Tassinari, con le direzioni delle case di riposo del comprensorio forlivese e l’igiene pubblica. All’ordine del giorno la proposta di individuare, laddove possibile, strutture ad hoc per consentire, in totale sicurezza, le visite dei parenti agli ospiti delle strutture. "Tutte le case di riposo che abbiamo incontrato si sono dimostrate disponibili ad individuare questi speciali spazi protetti", annuncia Tassinari.

"Al vaglio delle direzioni sanitarie ci sono diverse opzioni, ognuna delle quali garantisce il rispetto dei protocolli di sicurezza anti-covid e la fragile salute dei nostri anziani - prosegue l'assessore -. L’obiettivo condiviso con le strutture è quello di mitigare la condizione di isolamento dei pazienti attraverso la condivisone di luoghi sicuri con le loro famiglie. Si tratta di un passo importante per l’equilibrio e la stabilità psico-fisica dei nostri cari anziani". A margine dell’incontro si è parlato anche "dell’ipotesi di effettuare i tamponi rapidi in autonomia, all’interno delle case di riposo per alleggerire il carico di lavoro dell’igiene pubblica e avere un riscontro rapido e concreto delle condizioni di salute degli loro ospiti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento