rotate-mobile
Cronaca

Criminalità, la provincia scende ancora in classifica: le note dolenti arrivano dalle rapine

Nella classifica il dato positivo è che Forlì-Cesena scende ancora (dal 36esimo al 40esimo posto). La provincia è però quinta per rapine in banca, nona per rapine in abitazione

E' stata pubblicata la consueta classifica del Sole 24 Ore che fotografa la geografia del crimine in Italia attraverso il numero dei reati denunciati rapportato alla popolazione residente. Sul podio per nulla invidiabile salgono Milano, Bologna e Rimini, nella classifica il dato positivo è che Forlì-Cesena scende ancora (dal 36esimo al 40esimo posto), la provincia che risulta più sicura in assoluto è Oristano (106esima). Restando in Romagna Ravenna è 17esima.

Scorrendo i dati di Forlì-Cesena, la provincia si piazza 72esima per quanto riguarda i danneggiamenti, 97esima per truffe e frodi informatiche. Per i reati contro il patrimonio nella classifica dei furti la provincia si piazza 40esima, 22esima nei furti negli esercizi commerciali, 37esima nei furti in abitazione. Le note dolenti, secondo i dati del Sole 24 Ore, arrivano per le rapine, la nostra provincia è quinta per rapine in banca, nona per rapine in abitazione, anche se le rapine in genere For-Cesena è al 47° posto generale. Per quanto riguarda i reati legati alla droga Forlì-Cesena è 51esima. Per i reati contro la persona  sul piano delle violenze Forlì-Cesena è 51esima per percosse, 52esima per lesioni dolose, 39esima per omicidi volontari e 49° per violenze sessuali.

A livello nazionale si confermano, osserva il quotidiano, le criticità legate alla sicurezza nelle grandi aree metropolitane, tutte tra le prime 20 province della classifica. Bologna sale al secondo posto, seguita da Rimini e Prato per denunce ogni 100mila abitanti. Roma è al settimo posto con una flessione del 18,3% nel 2020 ma con un aumento del 12,5% nei primi sei mesi del 2021. Firenze si distingue per il calo più marcato di reati nel 2020, in flessione anche nei primi sei mesi del 2021. Padova risulta quella più sotto pressione per i reati di droga, Parma per le rapine nei negozi, Imperia per percosse e lesioni dolose denunciate. Da registrare anche il boom dei reati sul web.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Criminalità, la provincia scende ancora in classifica: le note dolenti arrivano dalle rapine

ForlìToday è in caricamento