Crollo all'Anagrafe, il Comune stanzia 40mila euro per i primi lavori. Controlli su 1.800 mq di soffitti

Il Comune di Forlì corre ai ripari con un piano di trasferimento dei servizi e una verifica di tutti i controsoffitti, per capire se ci sono altri crolli potenziali in vista

Dopo il cedimento di un contro-soffitto nei locali di piazzetta della Misura, che ospitano gli uffici a più alta frequentazione di pubblico del Comune, quali l'Anagrafe, i Servizi demografici e l'Urp, il Comune di Forlì corre ai ripari con un piano di trasferimento dei servizi e una verifica di tutti i controsoffitti, per capire se ci sono altri crolli potenziali in vista. Il crollo è avvenuto lo scorso 20 ottobre in orario notturno, una pesante porzione di intonaco di diversi metri che si è distaccata dal soffitto in legno schiantandosi in terra in un corridoio che è molto frequentato dai dipendenti comunali, a pochi passi anche da aree accessibili al pubblico, dato che collegato con il salone degli sportelli dell'Anagrafe. I servizi sono stati temporaneamente spostati negli ambienti del punto della Polizia Locale in corso Diaz.

Ora una delibera della giunta comunale dà il via ai lavori urgenti, che sono preventivati in 40mila euro. Di questi, circa 19mila euro per la messa in sicurezza dell'area crollata e altre aree a rischio. Sono previsti interventi urgenti, consistenti nella rimozione e smaltimento di porzione di controsoffitto pericolante e prime verifiche di tutti gli uffici mediante battitura dei soffitti, in alcuni è è prevista anche l'installazione di sostegni provvisori, consistenti in un'intelaiatura realizzata con tubi innocenti. Inoltre altri 4mila euro saranno destinati a verificare circa 1.800 metri quadri di contro-soffitto simile. Il controllo sarà strumentale con l'analisi termografica all'infrarosso e con la battitura manuale dei soffitti. Nel computo dei lavori, infine, ci sono altri 17mila euro per realizzare nella sala XC Pacifici, sotto lo scalone comunale, una sede degli uffici. Per questo si renderanno necessari lavori all'impianto elettrico ma soprattutto il cablaggio delle postazioni di lavoro, garantendo così gli allacciamenti telematici.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta: nuovo incidente sulla "Bidentina" - LE FOTO

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna allenta le restrizioni: centri commerciali chiusi nei weekend. Negozi riaperti la domenica

Torna su
ForlìToday è in caricamento