Da Bologna a Forlì per prostituirsi in zona Portici: denunciata una donna

Le volanti della Questura, durante un giro di perlustrazione, hanno individuato una prostituta su via Colombo. Già in passato, nella stessa zona, la Polizia aveva fermato prostitute provenienti dai campi nomadi del bolognese

Foto di repertorio

Nuova attività della Polizia di Stato per reprimere il fenomeno della prostituzione in strada nella zona della stazione e del centro commerciale “I Portici". Nella giornata di mercoledì le Volanti della Questura, durante un servizio di perlustrazione, hanno individuato una prostituta lungo via via Colombo. La donna fermata, una 34enne rumena, proviene da un campo nomadi del bolognese. Mercoledì pomeriggio la donna ha ricevuto il foglio di via, che le vieta di metter piede nel comune di Forlì. La 34enne non ha però rispettato il provvedimento, tornando a prostituirsi già l'indomani nella stessa zona. La donna è stata quindi denunciata a piede libero per inottemperanza al foglio di via. Già in passato, nella stessa zona, la Polizia aveva fermato prostitute rumene provenienti dai campi nomadi del bolognese; la donna denunciata giovedì non era invece mai stata notata prima.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata torna in Corso della Repubblica: colpaccio con soli 3 euro

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Assalita nella lite condominiale a suon di 'terrona' e 'morta di fame': l'amara segnalazione di una donna

  • Due concorsi per una settantina di posti nel pubblico impiego, la Cgil organizza la formazione

  • "Ripuliva" i soldi delle fatture false in una sala giochi: riciclaggio sull'asse Faenza-Forlì, sequestro da un milione di euro

  • Escort e over 45, la trasgressione non ha età: il lato piccante e proibito di Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento