Cronaca

Da denunciante a denunciato: l'inganno per nascondere la sua clandestinità non riesce

L'uomo si era presentato all’Ufficio denunce della Questura per segnalare lo smarrimento dei propri documenti

Un 37enne di nazionalità albanese è stato denunciato dalla Polizia di Stato per il reato di clandestinità. L'uomo si è presentato all’Ufficio denunce della Questura per segnalare lo smarrimento dei propri documenti. In quanto sprovvisto di documenti, al momento della richiesta di fornire le sue generalità per compilare l’atto richiesto, ha insospettito l’addetto all’ufficio denunce, che ne ha richiesto l’accertamento dattiloscopico alla Polizia Scientifica.

Da qui, è emerso l’inganno: essendo clandestino, aveva cercato di munirsi di un atto pubblico con qualche differenza nel proprio nome di battesimo, per cercare di sviare i controlli degli organi accertatori. Da denunciante, è diventato quindi denunciato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da denunciante a denunciato: l'inganno per nascondere la sua clandestinità non riesce

ForlìToday è in caricamento