Da ex macello a biblioteca: Meldola ha la sua casa della cultura

Al taglio del nastro è intervenuto il sindaco uscente Gian Luca Zattini, affiancato dal sottosegretario alla Giustizia Jacopo Morrone

L'ex macello di Meldola diventa la nuova "casa della cultura". E' stata inaugurata sabato mattina, dopo cinque anni di lavori, la biblioteca comunale Francesco Torricelli. L'amministrazione comunale ha investito 1,1 milioni di euro. Al taglio del nastro è intervenuto il sindaco uscente Gian Luca Zattini, affiancato tra gli altri dal sottosegretario alla Giustizia Jacopo Morrone. La sala lettura porta il nome del professor Sergio Pannella, che Zattini ha ricordato alla presenza della vedova Giuseppina. Un'altra parte della struttura, dove saranno ospitati incontri e convegni, è stata intitolata al circolo Unione cittadini. L'ex macello ospiterà anche gli uffici dell'unità Sport e Cultura del Comune.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata torna in Corso della Repubblica: colpaccio con soli 3 euro

  • Nuova avventura imprenditoriale per il "Big Boss": il re degli hamburger rilancia uno storico ristorante

  • L'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Forlì torna in televisione in prima serata sulle reti Rai

  • E' in Rianimazione per la meningite, scatta la profilassi per ben 80 persone entrate in contatto col malato

  • Due concorsi per una settantina di posti nel pubblico impiego, la Cgil organizza la formazione

  • Nuovo caso di meningite: paziente ricoverato in Rianimazione. Scattata la profilassi

Torna su
ForlìToday è in caricamento