menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da Forlì al Ghana in missione umanitaria

Da Forlì al Ghana per formare operatori sanitari e cercare così di venire incontro ai bisogni sanitari e riabilitativi della popolazione locale

Da Forlì al Ghana per formare operatori sanitari e cercare così di venire incontro ai bisogni sanitari e riabilitativi della popolazione locale. A partire in missione umanitaria alla volta dell’Africa, saranno, ai primi di gennaio, il dott. Germano Pestelli, direttore dell’U.O. di Medicina Riabilitativa dell’Azienda Usl di Forli, e la fisioterapista Monica Castellucci, inseriti in un’equipe formata da altri professionisti provenienti da Prato e Reggio-Emilia.

Si tratta del dodicesimo gruppo impegnato nell’iniziativa gestita dall’Ong Fatebenefratelli, al St Joseph Hospital di Koforidua, in associazione col governo centrale del Ghana e con il Sacro Collegio per la pastorale degli operatori sanitari della Santa Sede. Il progetto prevede la formazione di circa 20 giovani operatori sanitari che possano da una parte soddisfare le necessità della popolazione locale nel settore della riabilitazione, dall’altra costituire un primo nucleo utile a istituire poi un corso di laurea in fisioterapia presso l’Università di Accra, ricalcando il percorso intrapreso con successo proprio dal dott. Pestelli, nel 2000, in Albania, a Scutari, dov’è ora in funzione un corso specifico di Fisioterapia nella locale Università. Per quanto riguarda il progetto in Ghana, sono già in programma successive presenze per mantenere la formazione a livelli adeguati ai bisogni.

L’Ong Fatebenefratelli, che gestisce la cooperazione in oltre 20 ospedali nel mondo, è poi impegnata a esportare tale tipo d’intervento in altri paesi in via di sviluppo in Africa, Asia, e Sud America.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento