Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Dà in escandescenza al supermercato e prende a calci e pugni due dipendenti: denunciato

Un marocchino di 32 anni è stato denunciato a piede libero dagli agenti delle Volanti dell'Ufficio Prevenzione Generale della Polizia di Stato di Forlì con l'accusa di "lesioni personali"

Ha dato in escandescenza al supermercato, colpendo due dipendenti del punto vendita con calci e pugni per futili motivi. Un marocchino di 32 anni è stato denunciato a piede libero dagli agenti delle Volanti dell'Ufficio Prevenzione Generale della Polizia di Stato di Forlì con l'accusa di "lesioni personali". I poliziotti hanno indentificato le parti ed acquisito le loro testimonianze e versione dei fatti, che si sono tradotte in atti di denuncia querela sporti dagli addetti all’esercizio.

Il fatto avrebbe avuto come causa scatenante l’irritazione del cliente che riteneva che la cassiera gli avesse consegnato il resto con una modalità secondo lui irrispettosa. Da qui l’uomo si sarebbe rivolto alla donna con frasi ingiuriose e in un crescendo di agitazione, anche a seguito dell’intervento di altri addetti, avrebbe colpito due di loro con calci e pugni.

L’uomo, agitato anche all’arrivo degli agenti delle Volanti, è stato allontanato dopo i rituali atti diretti alla sua identificazione, necessari per la sua denuncia all’autorità giudiziaria

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dà in escandescenza al supermercato e prende a calci e pugni due dipendenti: denunciato

ForlìToday è in caricamento