Cronaca

Dà in escandescenza, urla e rifila un pugno ad un viaggiatore: panico nel treno, nei guai un 31enne

Il protagonista in negativo dell'episodio è un marocchino di 31 anni senza fissa dimora, denunciato a piede libero dagli agenti delle Volanti dell'Ufficio Prevenzione Generale della Polizia di Stato di Forlì

Probabilmente annebbiato dai fumi dell'alcol, ha creato scompiglio a bordo di un treno regionale partito da Rimini e diretto a Bologna, spaventando e non poco i viaggiatori, uno dei quali colpito anche con un pugno al volto. Il protagonista in negativo dell'episodio è un marocchino di 31 anni senza fissa dimora, denunciato a piede libero dagli agenti delle Volanti dell'Ufficio Prevenzione Generale della Polizia di Stato di Forlì con le accuse di clandestinità, interruzione di pubblico servizio, disturbo delle persone e percosse.

Il fatto è avvenuto nella tarda serata di mercoledì, poco dopo le 22. Secondo quanto ricostruito dalla Polizia, l'extracomunitario ha dato improvvisamente in escandescenza, cominciando ad urlare ed inveire contro i viaggiatori, prendendosela in particolar contro due giovani nigeriani. Una situazione di scompiglio che ha allarmato non poco i viaggiatori. Uno di questi ha cercato di bloccare lo straniero, ma è stato aggredito con un pugno sul volto.

Il capotreno, contemporaneamente, ha allertato la Polizia, bloccando la marcia del treno nei pressi della stazione di Forlì. All'arrivo delle "luci blu" delle pantere, il 31enne ha continuato ad inveire contro i viaggiatori, minacciando di aggredire i due nigeriani. Anche alla presenza del personale in divisa l'uomo, nel frattempo a torso nudo, ha continuato nel suo 'show', minacciando gli agenti per poi cercare di divincolarsi una volta che è stato fermato.

Accompagnato in questura per gli accertamenti fotosegnaletici, è risultato già noto alle forze dell'ordine per svariati precedenti e non in regola col permesso di soggiorno in quanto era stato rifiutato il rinnovo. Il 31enne ha così concluso la serata con una pluridenuncia, mentre il treno è ripartito con trenta minuti di ritardo. Il viaggiatore colpito al volto si è riservato di sporgere querela una volta giunto a destinazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dà in escandescenza, urla e rifila un pugno ad un viaggiatore: panico nel treno, nei guai un 31enne

ForlìToday è in caricamento