Dai nidi alle superiori, verso la prima campanella: le date delle riaperture a Forlì, "Confronti continui"

Continua il tavolo di regia delle politiche educative istituito dal Comune di Forlì in vista dell'apertura dell'anno scolastico 2020-2021

Tutte le scuole dell'infanzia statali, le primarie e le secondarie di primo grado (medie) inizieranno le lezioni regolarmente il 14 settembre. Relativamente ai nidi (pubblici e privati) e alle scuole dell'infanzia comunali, private e paritarie, l'avvio avverrà dal 7 al 10 settembre,  secondo un calendario definito e comunicato ai genitori da ogni gestore. La scuola primaria e secondaria di primo grado, invece, partirà con lezioni tutte in presenza ed il servizio mensa sarà attivato nell'arco di breve tempo. Continua il tavolo di regia delle politiche educative istituito dal Comune di Forlì in vista dell'apertura dell'anno scolastico 2020-2021.

Fin dalla scorsa primavera, ricorda l'amministrazione comunale, il tavolo "ha lavorato in modo continuo e in assoluta sintonia con l'obiettivo di organizzare nel miglior modo possibile la ripartenza scolastica di settembre in sicurezza, a misura di bambino e con l'attenzione massima alle esigenze delle famiglie". Il gruppo, coordinato dall'assessore Paola Casara, coinvolge i vertici di responsabilità del sistema scolastico dai nidi alle medie: l’Ufficio Scolastico Provinciale, i dirigenti degli Istituti comprensivi, dei gestori privati e della realtà comunali, che si sono raffrontati costantemente con i tecnici per quanto riguarda le infrastrutture e con le autorità sanitarie per gli aspetti legati all'emergenza. 

"Si tratta - viene rimarcato - di un lavoro complesso e delicato dal momento che l'epidemia in corso pone al cospetto di scenari in continua evoluzione e, di conseguenza, anche di leggi e norme nuove da dover riportare concretamente su scala locale nel modo più efficace.  Da un punto di vista d'indirizzo, la scelta di fondo adottata dal gruppo è di definire e mantenere un assetto unitario fra tutte le realtà del territorio, secondo una logica di squadra che permetta di offrire un servizio uniforme, per qualità e quantità, a tutte i giovani e alle loro famiglie. E grazie al lavoro congiunto e allo spirito di squadra ciò si sta concretizzando".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Conclude l'amministrazione comunale: "Il tavolo, ovviamente, continua a riunirsi e a lavorare in modo coordinato e con spirito unitario in modo da seguire quotidianamente l'evoluzione della situazione, a fronteggiare le eventuali necessità che si dovessero manifestare e per applicare tempestivamente le direttive emanate dai vertici nazionali o dall'autorità sanitaria".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata non abbandona Corso Garibaldi: nuovo colpo al Lotto con un terno

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

  • Coronavirus, altri quattro casi a Predappio. Tra i contagiati anche uno studente

  • Coronavirus, 5 pazienti in terapia intensiva. Scoppia un nuovo focolaio a Predappio

  • Denis Dosio, tanta sofferenza dietro il successo: confessione in lacrime al Grande Fratello

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento