rotate-mobile
Cronaca

Il daino di Santa Sofia finalmente trova una nuova casa

La vicenda del cucciolo di daino di Santa Sofia, assurto agli onori della cronaca nelle settimane passate, ha finalmente avuto una lieta conclusione. L'ungulato ha trovato la sua dimora definitiva

La vicenda del cucciolo di daino di Santa Sofia, assurto agli onori della cronaca nelle settimane passate, ha finalmente avuto una lieta conclusione. L’ungulato ha trovato la sua dimora definitiva presso il parco di Cervia, ove è entrato già in contatto con dei suoi simili. A esprimere soddisfazione è l'Enpa, con Carlo Locatelli: “Una conclusione, individuata dalla Provincia di Forlì-Cesena, che ci trova pienamente soddisfatti”.

Come si ricorderà, il daino "Chicco" era stato soccorso e svezzato da alcuni abitanti della frazione di Calci di Santa Sofia e si comportava come un qualsiasi animale domestico, suscitando tenerezza ed affetto nei suoi riguardi. Inseguendo i bambini del paese a bordo dello scuolabus, si ritrovò a scorrazzare per il centro di Santa Sofia, entrando e uscendo dai negozi come se niente fosse, per niente intimorito dagli uomini.

La legge in materia venatoria non consente che i privati possano gestire un animale selvatico e, nella fattispecie, avendo “Bambi” acquisito fiducia nell’uomo, non poteva essere liberato nel suo habitat naturale. Quindi è stata fatta valere la norma: “Il daino è stato catturato e ricoverato temporaneamente presso il Centro Recupero Avifauna di Ravenna, ubicato presso il complesso Cà Rossa, in attesa di quella sistemazione definitiva che ora è stata individuata nel parco naturale di Cervia. L’Enpa si era prontamente attivata, affinché alla bestiola fossero garantite tutte le cure ed attenzioni del caso. Nel corso di alcuni colloqui con la Provincia di Forlì-Cesena, abbiamo rappresentato l’opportunità di procedere alla sterilizzazione dell’ungulato. Una proposta che ha trovato l’Amministrazione provinciale particolarmente attenta. Siamo certi che almeno questa storia abbia avuto un felice esito”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il daino di Santa Sofia finalmente trova una nuova casa

ForlìToday è in caricamento