Dal Bahrein all'ospedale di Forlì per visitare la distribuzione automatica dei farmaci

Il processo permette il confezionamento della dose unitaria di farmaco su un impianto apposito.

Una delegazione dell'ospedale Salmaniya del Bahrein ha visitato mercoledì il "Morgagni-Pierantoni" di Vecchiazzano per vedere da vicino la distribuzione dei farmaci in dose unitaria tramite il sistema automatizzato. La delegazione, accompagnata dal manager di Swisslog degli Emirati Arabi, Luay Alzabat, era composta da dirigenti della Farmacia, infermieri, informatici e ingegneri biomedici. Il processo permette il confezionamento della dose unitaria di farmaco su un impianto apposito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I medici stessi digitano la prescrizione sui tablet pc di cui sono dotati, evitando così i passaggi di consegne tra dottore e personale infermieristico e riducendo sensibilmente le procedure soggette a rischio di errore umano. Ad ogni paziente viene associato un braccialetto con un codice numerico unico, che rende obbligatoria una autenticazione incrociata dei dati-paziente con quelli presenti sulla medicina da somministrare. Grazie al codice a barre è inoltre possibile identificare, senza rischio, ogni altro referto di laboratorio, associandolo al paziente di riferimento e permettendo l’aggiornamento della scheda clinica in tempo reale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde l'equilibrio e sbatte contro la roccia: la giornata al fiume finisce in tragedia, muore una ragazza

  • Il tuffo in mare si trasforma in tragedia: giovane muore sotto gli occhi degli amici

  • Auto si schianta contro un camion: due feriti gravi, 16enne in terapia intensiva

  • Covid-19, tornano ad aumentare i casi attivi: a Forlì due nelle ultime 24 ore

  • Scuole: ragioneria raddoppia le prime, lo Scientifico con una succursale. "Didattica a distanza a rotazione"

  • Doveva chiudere e invece rilancia: in via Balzella arriva una nuova catena non presente a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento