menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dalla "Birra 10+" un aiuto alle attività educative: la cooperativa Salvagente lancia la vendita solidale

La birra artigianale del Salvagente, a cui è stato attribuito la significativa denominazione di Birra 10+, è stata prodotta in quantità limitata dalla Premiata Fabbrica di Birra Gaetano Pasqui

La cooperativa sociale Salvagente lancia un’iniziativa molto interessante: si tratta di una raccolta fondi tramite la vendita solidale di bottiglie di birra artigianale, finalizzata alla creazione di un fondo, che verrà utilizzato per consentire la partecipazione alle attività educative e di aiuto allo studio, promosse dalla cooperativa stessa, agli adolescenti, le cui famiglie hanno difficoltà nel pagamento della retta. La birra artigianale del Salvagente, a cui è stato attribuito la significativa denominazione di Birra 10+, è stata prodotta in quantità limitata dalla Premiata Fabbrica di Birra Gaetano Pasqui e personalizzata con tre etichette d’autore, illustrate dalla prof.ssa Laura Fiori, insegnante volontaria della cooperativa. 

"Si tratta di una birra molto particolare - spiega Umberto Pasqui, nipote del fondatore della Premiata Fabbrica e insegnante volontario al Salvagente - che racchiude in sé la tradizione della più antica birra forlivese e, in quanto premiata a Londra nel 1862, e l’internazionalità di un prodotto apprezzato anche oltre la Manica. E’ una birra leggera, fresca, dissetante, moderatamente amara, in cui vi si distinguono sei diversi luppoli della tradizione e quattro tipi di malto, compreso quello di frumento, che apportano un colore oro. Viene prodotta col metodo dell'alta fermentazione e presenta una gradazione di 4,8%, che la rende gradevole ad appassionati e a neofiti".

La "Birra 10 +" viene proposta in bottiglia singola da 750 ml (per cui si richiede un’offerta minima di 8 euro), in confezione da 2 bottiglie (offerta minima 15 euro) e in confezione da tre bottiglie (offerta minima 20 euro). "Abbiamo pensato a questa tipologia di raccolta fondi - spiega Agnese Rustignoli, direttrice del Salvagente - perché ci sembra particolarmente significativa, in quanto da una parte valorizza una tipicità di qualità del territorio, dall’altra rappresenta un’innovativa idea regalo in vista delle prossime festività natalizie: in più sostiene una buona causa, ovvero il sostegno alle famiglie in difficoltà, per assicurare ai propri figli le opportunità educative che la nostra cooperativa offre". E’ possibile ordinare la Birra 10+, inviando una e mail a: segreteria@coopsalvagente.it, indicando la quantità di bottiglie richieste. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento