rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Solidarietà

Dalla cena di gala solidale per il reparto di Ginecologia oltre 6mila euro per l'acquisto di apparecchiature ecografiche

“Quando ho deciso di organizzare questa serata non avrei mai pensato ad una così ampia partecipazione", spiega Simona Buda

Sono ancora vivi nella mente l’entusiasmo e la partecipazione che ha riscosso la Charity Dinner Universo Donna, organizzata nei giorni scorsi da Simona Buda, imprenditrice e titolare insieme al marito della catena Robinson Pet Shop. L’iniziativa è stata una serata di beneficenza a favore del Reparto di Ginecologia e Ostetricia dell’Ospedale Morgagni-Pierantoni di Forlì ed ha permesso di raccogliere 6.300 euro che sono stati consegnati ieri da Simona Buda al primario Dottor Luca Savelli con un assegno simbolico, alla presenza tra gli altri del sindaco di Forlì Gian Luca Zattini e dell'assessora Andrea Cintorino.

“Quando ho deciso di organizzare questa serata non avrei mai pensato ad una così ampia partecipazione - afferma Buda -. La città di Forlì ha dato prova di una grande generosità e sensibilità verso tematiche così delicate. Abbiamo un’eccellenza, un punto di riferimento importante per l’universo femminile ed è giusto informare e sensibilizzare le donne forlivesi e di tutta la Romagna su questa realtà. Ho potuto toccare con mano la professionalità, la competenza e la grande umanità di tutto il personale, dai medici, agli infermieri, alle meravigliose ostetriche a cui vanno tutto il mio affetto e gratitudine”.

Grazie all’adesione di 220 partecipanti, a cui si sono aggiunti numerosi cittadini che si sono iscritti in lista d’attesa, è stata raccolta una cifra che contribuirà all’acquisto di attrezzature ginecologiche ed ostetriche per la diagnosi e la cura delle pazienti. La serata, organizzata con il supporto di Maddalena Gramellini e Katiuscia Biondi, ha visto esibirsi sul palco e sostenere l’iniziativa tanti artisti del territorio dal comico Andrea Vasumi, mattatore della serata, al soprano Wilma Vernocchi, alla fotografa Caterina Errani, oltre all’intervento del dottor Savelli che ha illustrato l’attività dell’unità operativa, i numeri positivi del reparto e gli obiettivi futuri. Accanto a questi, anche un’asta d’arte ed un’estrazione a premi, offerti da tante attività commerciali del territorio che hanno voluto sostenere la causa.

"Un ringraziamento particolare va a tutti gli sponsor e ai sostenitori, dai più grandi ai più piccoli, che hanno contribuito a realizzare questo evento - conclude Buda -. Non è scontato al giorno d’oggi trovare tanta disponibilità, ma insieme, anche con poco, si può fare la differenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla cena di gala solidale per il reparto di Ginecologia oltre 6mila euro per l'acquisto di apparecchiature ecografiche

ForlìToday è in caricamento