menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dalla Regione oltre 92mila euro al Polo Tecnico Professionale Aeronautico di Forlì

Dieci milioni di euro per sostenere il nuovo Piano triennale della formazione superiore della Rete politecnica 2013-2015, approvato dalla Regione Emilia-Romagna

Dieci milioni di euro per sostenere il nuovo Piano triennale della formazione superiore della Rete politecnica 2013-2015, approvato dalla Regione Emilia-Romagna. Già dal 2013 un importante sostegno al Polo Tecnico Professionale Aeronautico di Forlì. "Si tratta di un insieme di risorse comunitarie, nazionali e regionali che saranno utilizzate per razionalizzare, qualificare e completare la rete regionale delle Fondazioni degli Istituti Tecnici Superiori – spiega Thomas Casadei, capogruppo Pd in Commissione Scuola, Formazione, Lavoro, Cultura, Turismo e Sport.- e a dare continuità all’offerta di formazione tecnica costituita dai percorsi biennali ITS, dai percorsi annuali IFTS e dalla Formazione superiore».

La delibera che ha approvato il Piano finanzia e invita già gli enti accreditati a presentare entro il 6 giugno progetti di percorsi di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore e di Formazione superiore per l’anno 2013. Si tratta di percorsi per formare tecnici capaci di inserirsi in modo qualificato nelle imprese di produzione di beni e servizi, nel contesto dei settori che contraddistinguono il sistema economico regionale.

«In questo disegno complessivo rientrano i Poli Tecnico professionali, quali forme stabili di collaborazione tra le autonomie scolastiche e formative e le imprese, che concorrono alla qualificazione dell’intera filiera formativa – continua Casadei. Nel piano di attuazione 2013 la Regione individua i Poli avviati in forma sperimentale e tra i 4 poli selezionati si colloca anche il Tecnico Professionale Aereonautico con sede a Forlì. Si tratta di un importante riconoscimento del lavoro svolto dalla scuola, ovvero dall'Itaer, nel quadro di una fattiva collaborazione tra Istituzioni,  a cominciare dalla Provincia, con l'Assessorato all'Istruzione Bruna Baravelli, e dal Comune di Forlì. Una collaborazione che è stata attivamente seguita fin dal 2010, d'intesa con l'Assessore regionale Patrizio Bianchi, anche da tutti i consiglieri regionali del territorio: Tiziano Alessandrini, Luca Bartolini, Monica Donini, Damiano Zoffoli.

L'istituto riceverà un finanziamento regionale pari a 25 mila euro, cifra a cui vanno aggiunti ulteriori 67.256 euro stanziati dall’Ufficio scolastico regionale per un totale di oltre 93.000 euro». «In questo momento è sempre più necessario investire nella formazione per i giovani, che devono essere in grado di potersi inserire in un mercato del lavoro dinamico e che richiede competenze sempre più elevate. Con lo stanziamento di 10 milioni di euro la Regione Emilia-Romagna ha rafforzato e ampliato l’offerta formativa superiore, e continua ad investire nel futuro – conclude Casadei -. Con questa offerta formativa investiamo nella formazione di tecnici specializzati, che potranno mettere a disposizione delle imprese le proprie conoscenze e sostenere il sistema economico-produttivo della Regione. Il fatto che il territorio forlivese contribuisca in maniera importante con un polo formativo di eccellenza come quello aereonautico è un segnale di grande rilievo, in un ottica di sistema».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento