menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dalla Virginia un gruppo di studenti in Casa Artusi

Non solo perché il manuale artusiano è stato tradotto in lingua inglese in più edizioni, dopo aver viaggiato nelle valigie dei migranti che attraversavano l'oceano

Non solo perché il manuale artusiano è stato tradotto in lingua inglese in più edizioni, dopo aver viaggiato nelle valigie dei migranti che attraversavano l’oceano. Ma anche perché Casa Artusi è diventato, in poco temo, un brand, un marchio di qualità riconosciuto a livello internazionale.

Per queste ragioni è  arrivato a Forlimpopoli dalla Virginia, accompagnato dalla Prof. Jennifer Clevinger, un gruppo di oltre 20 allievi della Virginia Tech University per approfondire gli aspetti gestionali dell’attività di Casa Artusi, con meeting e question time, a cui Susy Patrito Silva, direttrice di Casa Artusi, ha corrisposto  in lingua inglese.

Naturalmente tutti i salmi finiscono in gloria e gli studenti non ne sono andati prima di aver assistito, in Scuola di Cucina, alla dimostrazione pratica della piadina, che, come si sa, è il pane nazionale dei romagnoli, con degustazione in abbinamento con prodotti di eccellenza e a marchio DOP e IGP della Regione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento