menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dallo spettacolo teatrale una generosa donazione per la Pediatria di Forlì e Cesena

Il progetto di “Musicoterapia, è stato avviato nelle due pediatrie di Forlì- Cesena dalla fine del mese di dicembre, grazie alla collaborazione con il Conservatorio Bruno Maderna di Cesena

Sono stati consegnati al reparto di Pediatria  dell’ospedale Pierantoni-Morgagni giocattoli e dolci di cioccolato, da regalare ai bambini ricoverati nelle aree pediatriche di Cesena e Forlì, insieme ad un assegno di importo pari a 4.000 euro, frutto dei fondi raccolti in occasione dello spettacolo benefico "Il bimbo che suonava la stufa", andato in scena il 23 dicembre scorso al Teatro Diego Fabbri. 

La piece teatrale, tratta da un racconto di Luca Bollini con la Regia di Luca Coralli e la partecipazione di Gabriele Graziani, Marco Sabiu, Mattia Filippelli e Tita Ruggieri è stata organizzata da Hal9000 Aps, con la partnership di Ammp – Associazione Morgagni Malattie Polmonari e dell’Associazione di Volontariato "Il giardino dei ciliegi – Odv", ed era finalizzata a sostenere il Progetto di “Musicoterapia” dell’Ausl della Romagna per i Reparti di Pediatria di Forlì e Cesena.

“A nome dell’Ausl e delle due equipe di Forlì-Cesena - afferma Enrico Valletta, direttore del dipartimento Materno-Infantile, presente alla consegna insieme alla dottoressa Elisabetta Montesi - desidero esprimere la mia più sincera gratitudine a tutti quanti si sono prodigati per la riuscita della serata e per aver generosamente contribuito al raggiungimento dell’obiettivo di raccolta fondi, nonché per i doni offerti. In particolare si ringraziano: Ammp, Il Giardino dei Ciliegi, Ceracarta, Studio Sacem, Maria Paola Zenzani, Hal9000 Aps, Cristiana e Cristiano Flamigni ToysCenter, F.lli Gardini per la cioccolata, Valentina Bandini Cercarta, Avis associazione per i quaderni, Binney&Smith (Crayola) Giulia Guernery del customer service".

Obiettivo dunque raggiunto, grazie alla partecipazione di privati cittadini e alla collaborazione dei molti partner e aziende sponsor che hanno generosamente contribuito all’evento, dedicato a portare un sorriso a tutti i bambini lontani dalle proprie case, non solo a Natale, ma durante tutto l’anno. Il tutto, grazie ad una collaborazione di rete, che vede impegnate differenti realtà del terzo settore delle città al fianco dell’Ausl Romagna, per dimostrare che insieme è possibile raggiungere traguardi ancora più importanti come regalare un sorriso e migliorare la qualità della vita in ospedale grazie alle potenzialità "terapeutiche" della musica.

Il progetto di “Musicoterapia, è stato avviato nelle due pediatrie di Forlì- Cesena dalla fine del mese di dicembre, grazie alla collaborazione con il Conservatorio Bruno Maderna di Cesena e si articola in incontri di musicoterapia individuale da svolgersi, nelle stanze di degenza dei bambini ricoverati nei reparti pediatrici. Il progetto fa parte del più ampio percorso di umanizzazione delle cure, avviato ormai da anni nei diversi ospedali dell’Ausl Romagna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento