Daniele, diploma con lode all'Aeronautico: "Quante avversità nel lockdown. E' stata una prova durissima"

Daniele è tra gli studenti dell'Istituto Tecnico Aeronautico che si sono diplomati col massimo dei voti. E per lui anche la soddisfazione di aver concluso il percorso delle superiori con la lode

"Credo nella realizzazione dei propri sogni e credo che non bisogna arrendersi nel raggiungerli. Non si devono avere rimpianti". Firmato Daniele Iacobone. Riccionese, Daniele è tra gli studenti dell'Istituto Tecnico Aeronautico che si sono diplomati col massimo dei voti. E per lui anche la soddisfazione di aver concluso il percorso delle superiori con la lode. "Nato con la passione della velocità nel sangue", Daniele ha "sempre fatto dell'umiltà e del lavorare sodo le mie armi migliori, in ogni ambito della vita". "Credo in valori importanti quali onestà, lealtà e rispetto - chiosa - Ho un grave difetto ed è quello di essere molto impulsivo".

Come è nata la sua passione per il campo aeronautico?
La mia passione per il campo aeronautico è nata nel punto in cui sono venuto a fare l'open day 5 anni fa proprio qui all'Itaer e sono rimasto affascinato dalla scuola e da quello che era il suo ambito a tal punto che ho deciso di iscrivermi. In modo particolare sono rimasto colpito dalle materie di studio trattate, poiché le ho trovate uniche nel loro genere.

In cosa vorrà specializzarsi in futuro e perchè?
Il mio principale obiettivo per il futuro è specializzarmi in ingegneria o comunque proseguire il percorso di studi in un ambito scientifico perché sono affascinato dalle materie scientifiche e in modo particolare dalla matematica. E' quasi una passione quella che provo verso quest'ultima. Per me è un po' come leggere un libro alla sera.

Da 1 a 10, quale è stato il livello di difficoltà con la didattica a distanza durante il lockdown?
Il livello di difficoltà durante il lockdown è stato 10. Le avversità le ho trovate sotto ogni punto di vista: dalla connessione alla difficoltà di apprendimento di fronte al computer aggiunte alla grave situazione che tutti abbiamo dovuto affrontare. E' stata una durissima prova.

Cosa le è mancato di più?
Quello che mi è mancato di più sono stati i compagni: finire il quinto anno a febbraio sapendo che non ti saresti più rivisto con gli altri in classe è stato un boccone molto amaro da buttare giù. Per fortuna dopo gli esami ci siamo rivisti tutti assieme per una rimpatriata ed è stato fantastico.

Come ha vissuto il ritorno a scuola per la maturità?
Il ritorno a scuola è stato un nuovo assaggio di normalità, una specie di medicina poiché dopo tutto quel periodo lontano dall'ambiente scolastico iniziavo a sentirne la mancanza e poter tornare mi ha aiutato molto. Infatti ringrazio anche di essere riuscito a sostenere l'esame in presenza perchè è un'esperienza unica nella vita e sostenerla davanti ad un computer le avrebbe fatto perdere tutto il suo valore.

Come si è trovato a Forlì?
Ho fatto per 5 anni il pendolare da Riccione e direi che Forlì l'ho trovata come una città abbastanza semplice in cui non è difficile muoversi coi trasporti: l'ideale per scuole ed università. Anche a livello di viabilità stradale è molto meglio di altre città molto più congestionate dal traffico.

Ha conseguito il brevetto di pilota o non rientra nei suoi progetti?
Non ho conseguito il brevetto di pilota e non rientra nei miei progetti poichè ho deciso di programmare due scelte: la prima è quella di tentare le selezioni per l'Accademia dell'Esercito di Modena (alle quali sto partecipando), mentre se non dovesse andare a buon fine mi sono riservato una seconda strada ovvero ingegneria aerospaziale a Forlì, alla quale mi sono già iscritto. Il mio sogno resta l'Accademia perché si ha la possibilità di laurearsi in un ambito militare, il quale mi attira molto, ed inoltre sarebbe una gioia immensa per i miei genitori che mi sostengono ogni giorno.

Ha qualche hobby o interessi particolari?
A livello di sport adoro il calcio e sono tifosissimo dell'Inter, anche se ho praticato karate, di cui sono cintura nera, fino all'età di 16 anni. Inoltre sono un appassionato di auto, specialmente quelle d'epoca. Il mio sogno è quello di arrivare a possedere una collezione d'auto d'epoca, in particolare degli anni 80 e 90, e praticare attività di restauro di queste ultime come hobby.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

daniele-iacobone-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Per un numero sfiora il colpo da 500mila euro: giovane gioisce con una vincita al 10eLotto

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • Da Forlì parte la ribellione delle palestre: "Se imporranno la chiusura, non chiuderemo"

  • Covid-19, test sierologici rapidi gratis per studenti e famiglie: l'elenco delle farmacie

  • Coronavirus, due insegnanti e tre studenti infettati: classe dell'asilo in quarantena

  • Meldola in lutto per la scomparsa di Stefanino, il sindaco: "Una figura speciale per tutti"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento