rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Controlli della Polizia

Fumogeno lanciato durante il derby con la Fortitudo e finito nel Parterre: Daspo per un tifoso forlivese

L'uomo è un tifoso, plurirecidivo con già diversi Daspo alle spalle, è stato già segnalato all'autorità giudiziaria per l'articolo 6 bis

Il fumogeno accesso al termine del match tra Unieuro Forlì e Fortitudo Bologna, vinto dalla squadra di coach Antimo Martino, ha attivato un'indagine della Digos, che si è conclusa con la denuncia di un forlivese di 45 anni. Gli investigatori non hanno ancora identificato chi ha acceso il fumogeno, mentre è stata individuata la persona che l'ha raccolto dagli spalti del secondo anello e che l'ha poi lanciato verso il Parterre, fortunatamente senza colpire nessuno.

L'uomo è un tifoso, plurirecidivo con già diversi Daspo alle spalle per episodi simili, è stato già segnalato all'autorità giudiziaria per l'articolo 6 bis, cioè il "lancio di oggetti pericolosi in occasione di competizioni sportive", oltre che notificargli un Daspo di 5 anni, accompagnato da un obbligo di firma in occasione di tutti gli incontri cestistici. Il provvedimento, anche quest'ultimo della durata di cinque anni, è in attesa di convalida da parte del giudice per le indagini preliminari.

Durante il match non ci sono stati problemi di ordine pubblico, con Polizia e Carabinieri presenti in forze con oltre 90 agenti, affiancanti dalle unità cinofile della Polizia Locale, Daila e Dark. Un simile servizio d'ordine sarà presumibilmente schierato anche in occasione del derby contro Rimini del 4 gennaio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fumogeno lanciato durante il derby con la Fortitudo e finito nel Parterre: Daspo per un tifoso forlivese

ForlìToday è in caricamento