rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Coronavirus, l'evoluzione

Covid, inversione di tendenza: frenata dei contagi nell'ultima settimana. Ma ricoveri in aumento

Nella settimana dal 10 al 16 ottobre è emerso in Romagna un calo delle nuove positività in termini assoluti

Dopo tre settimane caratterizzate da un aumento dei contagi, il covid-19 rallenta la sua corsa. Nella settimana dal 10 al 16 ottobre è emerso in Romagna un calo delle nuove positività in termini assoluti, con 735 nuovi contagi in meno rispetto al periodo tra il 3 e il 9 ottobre. Su 23.888 tamponi (molecolari e antigenici) eseguiti sono 6.310 quelli risultati positivi, pari al 26.4% sul totale. La settimana in esame restituisce un calo dei focolai nelle strutture socio-assistenziali, da 16 a 10, mentre continua la crescita dei ricoveri, da 159 a 182 (+14,5%), con tre ricoverati in terapia intensiva.

L'analisi settimanale fornita dall'Ausl Romagna fotografa quindi un'inversione di tendenza nella curva dei contagi: nel Ravennate si è passati da 2.472 a 2.364 nuovi positivi, nel Riminese da 1.643 a 1.576, nel Cesenate da 1.564 a 1.267, mentre il Forlivese da 1.366 a 1.103. I casi attivi nel comprensorio di Forlì al 16 ottobre sono 1.612, così distribuiti: Bertinoro 88, Castrocaro 59, Civitella 38, Dovadola 5, Forlì 1.089, Forlimpopoli 111, Galeata 19, Meldola 74, Modigliana 11, Portico e San Benedetto 14, Predappio 68, Premilcuore 9, Rocca San Casciano 5, Santa Sofia 17 e Tredozio 5. Resta stabile il numero dei decessi, 9: uno nel Forlivese, tre nel Riminese e cinque nel Ravennate. 

Per quanto concerne la campagna vaccinale, al 17 ottobre l’adesione alla quarta dose di coloro invitati a vaccinarsi perché vulnerabili e over 60 è pari al 49% con variazioni nei diversi ambiti: 57% a Forlì, 52% a Cesena, 51,3% a Ravenna e 38% a Rimini. Per quanto concerne le somministrazioni nella fascia d'età 60-79 anni, è stata toccata quota 40.936, appena il 24,2% degli aventi diritto. Nel Forlivese hanno risposto all'appello il 25,3% (7.381 cittadini su 29.172), secondo dato dietro il 29% del Ravennate. E' vaccinato con la quarta dose il 49,3% degli over 80 (38.345 su 77.852 cittadini): a Forlì e comprensorio ha aderito il 49,7%, cioè 6.860 abitanti su 13.790 (guida anche in questo caso il Ravennate col 56%). Sono 129 gli operatori sanitari sospesi perchè non vaccinati, 25 dei quali nel Forlivese (3 convenzionati). 

Nelle ultime 24 ore

In Emilia-Romagna si sono registrati 4.133 casi in più rispetto a martedì, su un totale di 15.130 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 6.004 molecolari e 9.126 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 27,3%. L’età media dei nuovi positivi  è di 53,6 anni. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 723 nuovi casi, seguita da Reggio Emilia (613), Parma (555), Modena (506), Ferrara (460), Ravenna (379), Rimini (268), Piacenza (255), Cesena (158), Forlì (133); infine il Circondario Imolese (83). Sono due i decessi, che aggiorna il totale a 18.146.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, inversione di tendenza: frenata dei contagi nell'ultima settimana. Ma ricoveri in aumento

ForlìToday è in caricamento