Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Fumata bianca dalla riunione di maggioranza: definita la nuova giunta del Zattini bis, tutti i nomi

l confronto è andato avanti  per tutta la settimana e ha visto coinvolti lo stesso Zattini e le quattro formazioni politiche che compongono la sua maggioranza in Consiglio comunale

E' finita a metà pomeriggio la riunione decisiva per la definizione della nuova giunta del Comune di Forlì, la squadra che dovrà affiancare il sindaco Gian Luca Zattini. Il confronto è andato avanti  per tutta la settimana e ha visto coinvolti lo stesso Zattini e le quattro formazioni politiche che compongono la sua maggioranza in Consiglio comunale: Fratelli d'Italia, la lista civica 'La Civica - Forlì Cambia', la Lega e Forza Italia. Se alcuni nomi erano già dati per assessori "sicuri" fin dall'inizio delle trattative, altri ne sono spuntati nel corso della discussione.

Particolarmente laborioso è stato compilare la lista degli assessori, sia per un braccio di ferro, specialmente della Lega che avrebbe voluto posizionare due assessori in giunta, ma anche per il rispetto della parità di genere, dal momento che il sindaco si è ritrovato con una sovrabbondanza di nomi maschili da valutare e meno quelli femminili. La legge impone, infatti, che siano almeno 4 le donne componenti di giunta sui 9 posti disponibili. 

La squadra è stata così definita. Accanto a Gian Luca Zattini, siederà in giunta Vittorio Cicognani, persona di sua massima fiducia che con ogni probabilità continuerà ad occuparsi di bilancio. Sempre di nomina diretta del sindaco ci sarà Angelica Sansavini, per 42 anni al vertice di Domus Coop e con ruoli anche all'interno della Fondazione Cassa dei Risparmi (a lei probabilmente, dato il comporto da cui proviene, andranno i Servizi sociali). Il principale partito di maggioranza, Fratelli d'Italia esprimerà il suo coordinatore comunale e recordman di preferenze Vincenzo Bongiorno come vicesindaco; con lui Luca Bartolini, storico esponente politico di lungo corso e responsabile per il comprensorio del partito,  ed Emanuela Bassi, capogruppo uscente. 

La lista civica sarà rappresentata da Paola Casara, assessora uscente e coordinatrice della lista, e da Kevin Bravi, giovane imprenditore che ha ottenuto il maggior numero di preferenze dopo Casara. Il nodo della Lega si è concluso con l'entrata in giunta di Andrea Cintorino, anche lei assessora uscente. Mentre Forza Italia riconferma l'assessore uscente Giuseppe Petetta. Alla presidenza del Consiglio comunale potrebbe essere designato il vicesindaco uscente Daniele Mezzacapo, che non ha ritrovato un posto nella giunta al termine delle trattative di maggioranza. Le deleghe saranno definite a inizio settimana.

“Sono soddisfatto del quadro di sintesi che è emerso dal lavoro portato avanti insieme ai partiti e alle forze civiche che sostengono la maggioranza” afferma il Sindaco Zattini. “Questa nuova Giunta – prosegue – è ricca di competenze personali, di esperienze politiche e tecniche di rilievo, di contatti proficui con la società civile, con il mondo del lavoro e dell’imprenditoria, con i territori”. L’assetto amministrativo e politico d’avvio di questo secondo mandato si completerà con l’insediamento del nuovo Consiglio comunale in programma il prossimo 2 Luglio e nel corso del quale verranno eletti il Presidente e il Vicepresidente, che di prassi spetta all’opposizione, oltre che la composizione delle commissioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fumata bianca dalla riunione di maggioranza: definita la nuova giunta del Zattini bis, tutti i nomi
ForlìToday è in caricamento