Degrado al parco Paul Harris. E c'è chi ironizza: "Vendesi ratti a 2 euro al chilo"

Il consigliere comunale Pd, Elisa Massa, ha posto all'attenzione dell'amministrazione la situazione di degrado nell'area verde tra le vie Bengasi e Tripoli

"Ratti vendesi. Due euro al chilo". Questo quanto scritto ironicamente su un cartello all'ingresso del Parco Paul Harris. Il consigliere comunale Pd, Elisa Massa, ha posto all'attenzione dell'amministrazione la situazione di degrado nell'area verde tra le vie Bengasi e Tripoli. Uno stato, evidenzia, "di abiezione e di assoluta incuria in cui versano i bagni pubblici. Inoltre nello stesso parco vi sono alberi secchi abbandonati e pericolosi oltre ad una presenza significativa di ratti visibili. Non si tratta pertanto di uno scherzo ma della verità, se qualche cittadino ha apposto alla targa d'ingresso del parco “Ratti vendesi 2 euro al chilo”".

"E’ assolutamente impensabile che vi siano situazioni tali nella nostra città, nel quartiere Foro Boario, proprio limitrofo al centro storico. Inoltre, si segnala la pericolosità dell’area di sgambatura per cani, sempre in zona del medesimo parco al quale si accede da Via Tripoli - prosegue -. Tale area presenta numerose falle nella recinzione che sono state chiuse con mezzi di fortuna dagli utenti per impedire che i loro cani potessero fuoriuscire giungendo nella immediata tangenziale che fiancheggia l’area".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Se ciò avvenisse potrebbe essere causa di incidenti che si devono al più presto scongiurare con interventi urgenti di ripristino della recinzione. Inoltre l'area appare necessaria di manutenzione straordinaria a causa di numerosi avvallamenti nel terreno. A tal riguardo, chiedo un interessamento immediato - conclude Massa - volto a risolvere queste condizioni di degrado, per dare finalmente risposta ai cittadini e al quartiere Foro Boario informato per conoscenza".      

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tabaccheria ancora baciata dalla fortuna, nuovo terno al Lotto: "Forse una data di nascita"

  • Coronavirus, ecco il nuovo dpcm punto per punto: ristoranti chiusi alle 18. Stop per palestre, cinema e teatri

  • Forlì spiccherà il volo verso Spagna, Germania e Ungheria: ufficializzata la terza compagnia

  • Aeroporto, il Ridolfi torna sui radar di tutto il mondo: si parte con i voli commerciali

  • L'aeroporto di Forlì alla conquista del Mediterraneo: si allunga la lista delle compagnie

  • Tre notti al freddo dopo la scivolata nei boschi, la storia del tartufaio: "Il mio cane non mi ha abbandonato"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento