menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una delegazione friulana a Bertinoro per il gemellaggio del vino

Gemellaggio tra le due Città del Vino Bertinoro (Romagna) e Casarsa della Delizia (Friuli). La delegazione romagnola sarà a Casarsa il 4 maggio, accompagnata da una banda musicale locale che allieterà l'area festeggiamenti della Sagra

Ogni anno Casarsa, unica Città del Vino della provincia di Pordenone, ospita durante la Sagra del Vino (24 aprile - 6 maggio) un'altra cittadina facente parte dell'omonima associazione nazionale di promozione enoturistica. Quest'anno la tradizione si ripete con Bertinoro, in provincia di Forlì Cesena, cittadina conosciuta come il Balcone della Romagna per la sua posizione panoramica. Una delegazione casarsese si è recata nella città di origine medievale per concordare i dettagli del gemellaggio del vino che si svolgerà il 4 e 5 maggio durante la Sagra.

Il presidente della Pro Casarsa della Delizia Giuseppe Maccagnano, il vicepresidente dell'Associazione fra le Pro loco del Friuli Venezia Giulia Antonio Tesolin e l'ambasciatore delle Città del Vino Venanzio Francescutti sono stati accolti dal sindaco di Bertinoro Nevio Zaccarelli e dall'assessore a turismo e cultura nonché coordinatore delle Città del Vino dell'Emilia Romagna Mirko Capuano. "Un incontro amichevole e proficuo - ha commentato Maccagnano - per definire gli ultimi dettagli della presenza di Bertinoro a Casarsa". Con l'occasione ai casarsesi è stata anche mostrata la Rocca del Barbarossa, che ospita un museo interreligioso, e il resto del centro storico.

Nel dettaglio, la delegazione romagnola sarà a Casarsa il 4 maggio, accompagnata da una banda musicale locale che allieterà l'area festeggiamenti della Sagra. Alle 20 al ristorante equosolidale Al Posta di Casarsa tipica cena romagnola (costo 25 euro). Le prenotazioni si possono effettuare alla Pro Casarsa della Delizia (0434-871031), al ristorante Al Posta o al Salone dei vini durante la Sagra. Proprio nel Salone, posto nel centro della Sagra, dal 24 aprile al 6 maggio si potranno degustare i vini tipici di Bertinoro, dal rosso Sangiovese ai bianchi Trebbiano, Albana e Pagadebit che ben accompagnano le squisite specialità gastronomiche, tra cui la famosa piadina col formaggio squacquerone. Gli ospiti ripartiranno poi da Casarsa il 5 maggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento