Caso sospetto di dengue a Forlì, partita la disinfestazione straordinaria delle zanzare

L'Ausl e il Comune di Forlì stanno trattando un caso sospetto di dengue, la pericolosa febbre tropicale che si trasmette attraverso la puntura della zanzara

L'Ausl e il Comune di Forlì stanno trattando un caso sospetto di dengue, la pericolosa febbre tropicale che si trasmette attraverso la puntura della zanzara. Il soggetto, che vive a Forlì e non versa in gravi condizioni, è stato ricoverato all'ospedale. In attesa degli esami medici che permettano di identificare con esattezza se si tratta, come appare dai sintomi, di un caso accertato di dengue, è già partita la macchina della prevenzione e del contrasto ad un'eventuale diffusione della malattia. Il Comune di Forlì, nella zona di residenza dell'uomo, ha fatto quindi partire un'operazione straordinaria di disinfestazione delle zanzare adulte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • La sciagura del ciclista ucciso, "Era generoso e scherzoso". L'automobilista indagata per omicidio stradale

  • La rabbia del titolare del ristorante: "Lo Stato mi nega il ristoro, io riapro"

Torna su
ForlìToday è in caricamento