Porta a spasso il cane, la Polizia lo sorprende: denunciato per evasione

A sorprenderlo in strada, mentre stava facendo fare la sgambata al proprio cane, sono stati gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura

La passeggiata col proprio amico a quattro zampe costa ad un individuo agli arresti domiciliari una denuncia a piede libero. A sorprenderlo in strada, mentre stava facendo fare la sgambata al proprio cane, sono stati gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura, impegnati nei consueti servizi di controllo del territorio, prevenzione e repressione dei reati

Trattandosi di un soggetto noto alle forze dell'ordine poiché frequentemente sottoposto alle verifiche dagli agenti stessi in quanto detenuto domiciliare (sta scontando un residuo di pena per una condanna per spaccio di stupefacenti), è stato fermato per chiarire il motivo della sua presenza al di fuori dell’abitazione. L'uomo ha cercato di convincere i poliziotti di essere in regola in quanto la sua uscita era compresa nel permesso concessogli dal Tribunale di Sorveglianza che aveva previsto la possibilità di assentarsi dal luogo di espiazione della pena nella fascia oraria tra le 9 e le 11 di ogni giorno.

Gli agenti, verificato che la prescrizione, effettivamente presente, è però finalizzata solo alle situazioni legate all’assolvimento di urgenti esigenze di vita quotidiana personale, lo hanno riaccompagnato al domicilio ripristinando la misura detentiva elusa, e lo hanno segnalato per evasione.
 

Potrebbe interessarti

  • Pulizie approfondite in bagno? Scopri come avere un box doccia splendente

  • Liberati delle formiche con questi rimedi naturali

  • Romagna imperdibile: 4 borghi medievali da scoprire

  • Punti neri, bye bye: ecco i rimedi per un inestetismo diffuso

I più letti della settimana

  • Bimbo annegato a Mirabilandia, le telecamere riprendono la scena. S'indaga per omicidio colposo

  • La Regione torna ad assumere: 1.300 posti di lavoro da riempire, al via i concorsi

  • Ha lottato contro una terribile malattia: lo sport forlivese piange Riccardo Turoni

  • L'estremo saluto a Edoardo, morto a 4 anni: una bara bianca in spalla e un lungo applauso

  • "L'unico amore della mia vita": il ricordo straziante del nonno del piccolo Edoardo

  • Bimbo morto annegato a Mirabeach, la direzione del parco: "Totale supporto alla famiglia"

Torna su
ForlìToday è in caricamento