Cronaca

Derubato della bici incontra per caso il ladro e ne finge l'acquisto: aggredito con lo spray al peperoncino, ma c'è il lieto fine

I Carabinieri di Forlì hanno denunciato al termine di un'attività investigativa il malvivente

Quella bici appena rubata dava troppo nell'occhio. Perciò ha pensato di metterla in vendita, chiedendo in giro a chi potesse interessare. Ma la sorte ha voluto che uno dei potenziali acquirenti fosse proprio il legittimo proprietario della bici. Ed è così che i Carabinieri di Forlì hanno denunciato al termine di un'attività investigativa il malvivente, un romeno di 28 anni. Era metà del mese di agosto quando veniva denunciato il furto di una bici di ingente valore in pieno centro. Il ladro si era impossessato del mezzo tagliando il lucchetto inserito tra il telaio e la ruota posteriore della bici stessa.

Acquisita la denuncia, i militari si sono attivati nelle ricerche attraverso le videocamere di sorveglianza della città, cercando di individuare l’autore del furto. Quest’ultimo però, visto il valore della bici, aveva pensato bene di disfarsene subito mettendola in vendita chiedendo in giro a chi potesse interessare. E tra gli acquirenti c'era proprio il legittimo proprietario, che, fingendosi di essere interessato all’acquisto, ha avvicinato il rumeno per cercare di ritornare in possesso del suo bene.

Durante la trattativa e nel rivendicare la proprietà lo stesso è stato aggredito dal ladro con lo spray al peperoncino, rendendo vano il recupero di quanto gli era stato rubato. Denunciati i fatti al comando di corso Mazzini, gli uomini dell'Arma hanno ricostruito tutto l’accaduto, individuando l’autore del furto: il 28enne, senza fissa dimora e già noto alle forze dell'ordine, dovrà rispondere delle accuse di furto aggravato, ricettazione e rapina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Derubato della bici incontra per caso il ladro e ne finge l'acquisto: aggredito con lo spray al peperoncino, ma c'è il lieto fine

ForlìToday è in caricamento