Detenuta tenta il suicidio: agente della Polizia Penitenziaria le salva la vita

A dare la comunicazione del fatto è il segretario provinciale Uil Pa Penitenziaria, Nicola Sorice

E' accaduto giovedì. Una mattinata che poteva diventare tragedia. Una detenuta di origini straniere ha tentato il suicidio per impiccamento, legando un lenzuolo alle sbarre della finestra della propria camera e al proprio collo. E' stato solo grazie all'intervento di un agente di Polizia Penitenziaria che durante un giro di controllo ha intuito il tuttom dando immediatamente l'allarme. A darne comunicazione è il segretario provinciale Uil Pa Penitenziaria, Nicola Sorice.

"Solo grazie al tempestivo intervento del personale operante nel Carcere anche questa volta si è evitata la tragedia. In questo periodo particolarmente difficile - continua Sorice - è da rimarcare il complesso e delicato lavoro della Polizia Penitenziaria, che pur con grandi difficoltà, date l'attuazione delle misure anti covid-19 e la carenza di personale, armata di umanità, spirito di sacrificio e di abnegazione al servizio riesce a compiere gesti di elevata responsabilità".

"La Uil Pa Polizia Penitenziaria plaude all'operato del personale del Carcere di Forlì a cui esprime tutta la vicinanza e la solidarietà nello svolgimento di questo così complesso lavoro", conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

  • La rabbia del titolare del ristorante: "Lo Stato mi nega il ristoro, io riapro"

Torna su
ForlìToday è in caricamento