menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I redditi e il patrimonio del sindaco Zattini e degli assessori: pubblicati tutti i dati

I dati si trovano sul portale del Comune di Forlì sulla base del decreto legislativo numero 33 del 2013

Sono disponibili sul portale del Comune di Forlì i redditi del sindaco Gian Luca Zattini, della giunta e dei consiglieri comunali, sulla base del decreto legislativo numero 33 del 2013 “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”. Il primo cittadino (deleghe Sanità; Valorizzazione infrastrutture aeroportuali; Protezione Civile; e Attuazione del programma) possiede il 50% di un terreno a Meldola, il 50% di tre appartamenti a Forlì e il 100% di un appartamento, sempre nella città mercuriale. Inoltre ha dichiarato la proprietà di un garage a Forlì, il 16,667% di un appartamento e di un garage a Forlì e la comproprietà di un garage e di un appartamento a Ravenna. Possiede poi la metà di un appartamento a Meldola. Come auto dispone di una Mercedes classe B immatricolata nel 2006. Il suo reddito complessivo è di 41.171 euro.

Il vicesindaco (con deleghe all'Urbanistica; Edilizia privata; Politiche per la sicurezza - Polizia locale; Politiche per lo sport) Daniele Mezzacapo, avvocato, ha dichiarato un reddito di 44.771, mentre per quanto riguarda la situazione patrimoniale ha dichiarato un'abitazione, una Audi A4 da 164 cavalli immatricolati nel 2011 ed una Vespa GS160 del 1966. L'assessore Paola Casara (Politiche per l'impresa; Servizi educativi, scuola e formazione; Politiche giovanili; Servizio civile) ha dichiarato un reddito di 34.401 euro ed una Audi A3 immatricolata nel 2012. L'assessore Andrea Cintorino (valorizzazione del Centro Storico; Rapporti con i quartieri; Pari Opportunità; Turismo; Mercati) possiede un appartamento a Meldola, una Volvo V40 da 120 cavalli del 2018 ed un reddito da 18.445 euro.

L’assessore Vittorio Cicognani (Bilancio; Società Partecipate; Lavori pubblici; Patrimonio) ha dichiarato il 100% di un appartamento a Forlì e il 16,67% di tre appartamenti, sempre nella città mercuriale; possiede poi il 52% di quote nella società Multiservizi srl di cui è amministratore unico e il 50% nella Xix Immobiliare sas di cui è socio amministratore. E' inoltre vicepresidente di Sogliano Ambiente, membro del collegio sindacale delle Bullonerie Riunite Romagna Spa ed è associato allo Studio Associato Neri Cicognani. Il reddito dichiarato è di 43.071 euro. L'assessore Giuseppe Petetta (Politiche ambientali ed energetiche; Mobilità e Viabilità; Benessere animale; Verde) possiede un appartamento a Meldola e ha dichiarato un reddito di 27.670 euro.

L’assessore Valerio Melandri (Promozione settore culturale e museale; Università; Politiche internazionali; Progetti europei; Innovazione Tecnologica) ha in usufrutto un appartamento a Ravenna ed un reddito di 57.171 euro. L'assessore Rosaria Tassinari (Welfare; Politiche per la famiglia; Pace e Diritti umani) ha il 50% di un’abitazione con box auto nel piano interrato a Forlì, una Opel Corsa da 78 cavalli del 2010 ed un reddito di 63.553 euro. L'assessore Maria Pia Baroni (Affari Generali; Risorse Umane e Servizi Demografici; Legalità e Trasparenza; Toponomastica) possiede in comproprietà un appartamento ed un garage a Forlì. Ha inoltre dichiarato la proprietà di un appartamento con garage a Rimini e la comproprietà di un appartamento a Ravenna. Come auto ha dichiarato una "Volkswagen Polo" del 2006 e una "Volkswagen Golf" del 2014. Il suo reddito è di 67.034 euro.

Il presidente del consiglio comunale, Alessandra Ascari Raccagni (esponente del Pri eletta nella lista della Lega), ha dichiarato la metà e il 25% della proprietà di due terreni agricoli a Forlì, l’intera proprietà e il 50% di due appartamenti in città, il 50% di uno studio, di una casa e di una pertinenza a Forlì; ha due Peugeot, una 207 1.6Vti da 120cc del 2007, l’altra una 208 1.4Vti del 2015. Possiede poi una singola quota come socio dell’Unione Cooperativa Giuseppe Mazzini, e una quota di Sole Impresa, una quota della Cooperativa Pensiero e Azione. E' socio accomandante di Blue Line Consulting e ha 385 azioni del Banco Bpm. Ha dichiarato un reddito di 36.150 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento