Cronaca

Distintivo sul parabrezza, ai poliziotti si presenta come console: 31enne nei guai

Il giovane è stato fermato lunedì pomeriggio, intorno alle 18, in via Bologna, all'altezza dell'intersezione con via Sillaro, dove era in atto un posto di controllo

"Sono il console dell'Albania". Così un 31enne di nazionalità albanese, residente a Forlì, al momento di essere identificato dagli agenti dell'Ufficio Prevenzione Generale della Polizia di Forlì. Il giovane è stato fermato lunedì pomeriggio, intorno alle 18, in via Bologna, all'altezza dell'intersezione con via Sillaro, dove era in atto un posto di controllo. Tutto ha avuto inizio quando il personale delle Volanti ha fermato una "Opel" che esponeva sul parabrezza una sorta di targa plastificata che poteva far pensare che a bordo ci fosse un console. Al momento dell'identificazione, il 31enne si è attribuito lo stato di console dell'Albania.

A quel punto sono stati richiesti documenti specifici, come il passaporto diplomatico, che potessero attestare lo status, ma il giovane ha esibito documenti che non avevano alcuna attinenza con l'autorità consolare. Gli agenti hanno sequestrato la targa plastificata e segnalato per violazione amministrativa il soggetto alla Prefettura per "usurpazione di titoli onorifici".

Nella foto di repertorio, un controllo della Polizia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Distintivo sul parabrezza, ai poliziotti si presenta come console: 31enne nei guai

ForlìToday è in caricamento