menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centro storico Forlì: dalla A alla Z tutti i divieti su consumo e vendita di alcolici e altre bevande in vetro e lattina

Sono diversi gli obblighi per chi in centro storico, consuma, somministra e vende bevande alcoliche oppure bevande non alcoliche ma contenuti in recipienti di vetro e lattina. Vediamo nel dettaglio le prescrizioni.

Con la pubblicazione dell'ordinanza anti-alcol del 25 novembre 2019, che si somma a quella precedente pubblicata il 27 agosto 2019 e in parte la modifica, sono diversi gli obblighi per chi in centro storico, consuma, somministra e vende bevande alcoliche oppure bevande non alcoliche ma contenuti in recipienti di vetro e lattina. Vediamo nel dettaglio le prescrizioni.

Emessa l'ordinanza su vendita e consumo di alcolici e bevande iin vetro e lattina

Quando vale l'ordinanza?
Tutti i divieti sono in vigore dal 25 novembre 2019, per 90 giorni

Su che territorio si estendono gli obblighi dell'ordinanza?
Su tutte le aree pubbliche (strade, piazze, parchi ed edifici pubblici) del centro storico, intendendo l'area compresa tra viale Salinatore, viale Italia, viale Vittorio Veneto, viale Matteotti, viale Corridoni

E' possibile bere bevande alcoliche in strada in centro?
No, nelle aree pubbliche del centro storico è fatto divieto di bere alcolici contenuti in qualsiasi recipiente, per tutta la giornata (0-24). 

E' possibile bere bevande non alcoliche in strada in centro?
Sì, è permesso bere bibite non alcoliche in strada, ma solo se non sono contenute in recipienti di vetro o in lattina. Questi contenitori, a differenza delle bottiglie di plastica, sono vietati. In vetro e lattina tali bibite possono essere solo trasportate chiuse, questo nell'arco di tutta la giornata (0-24) e nel centro storico.

La borraccia di metallo è un contenitore ammesso?
Con puntualizzazione della seconda versione dell'ordinanza, le borracce metalliche sono ammesse. Ovviamente non devono contenere bevande alcoliche in caso di consumo in strada e altre aree pubbliche del centro storico.

E' possibile bere bevande alcoliche acquistate in bar, locali e ristoranti in strada?
Sì, anche se somministrate e consumate in vetro e lattina, ma solo nelle pertinenze delimitate dei locali sul suolo pubblico (i cosiddetti dehors). Non è possibile invece acquistarle e poi berle fuori da tali spazi, qualsiasi sia il contenitore, anche se per esempio in bicchiere di plastica o di carta. Le bibite analcoliche invece possono essere consumate in strada fuori dal bar o ristorante ma solo se non contenute in recipienti di vetro e lattine.

E' possibile bere bevande alcoliche in strada durante eventi in centro?
Sì, come sopra, ma somministrate e consumate all'interno delle aree di occupazione temporanee autorizzate in occasione di eventi particolari (per esempio Mercoledì del cuore). Specifiche prescrizioni su vetro e lattine possono essere assunte in aggiunta all'ordinanza, in base alle caratteristiche dell'evento, considerato l'alto afflusso di persone e la pubblica incolumità.

Qual è la multa se si viene sorpresi a consumare bevande alcoliche su suolo pubblico in centro?
La multa è di 50 euro, cresce in caso di recidiva

Qual è la multa se si viene sorpresi a bere da recipienti di vetro e lattine, anche bibite non alcoliche, in centro storico?
La multa è di 50 euro, cresce in caso di recidiva

Qual è la multa per l'esercente che ha somministrato bevande nelle sue pertinenze (dehors) o occupazione temporanea di suolo pubblico (per eventi) e tale bevanda è stata portata fuori e consumata fuori da tali spazi?
Non è prevista nessuna multa per l'esercente che somministra all'interno della propria area una bevanda alcolica in qualsiasi recipiente e una analcolica in vetro e lattina, e poi tale bevanda viene portata in area pubblica. La multa è solo per il cliente. All'esercente si richiede tuttavia di dare l'informazione necessaria al cliente, anche apponendo cartelli che indicano l'area esterna di suolo pubblico in cui è consentito il consumo legale della bevanda.

E' possibile acquistare DI GIORNO bevande alcoliche in negozi diversi da bar, locali e ristoranti, quali per intenderci negozi di vicinato, minimarket e supermercati (acquisto senza somministrazione)?
Sì, è possibile acquistare e trasportare bevande alcoliche e analcoliche, in qualsiasi recipiente da tali negozi. Quello che è vietato è il consumo, non l'acquisto o il trasporto, per cui basta che il recipiente resti chiuso.

E' possibile acquistare DI SERA bevande alcoliche in negozi diversi da bar, locali e ristoranti, quali per intenderci negozi di vicinato, minimarket e supermercati (acquisto senza somministrazione)?
No, per i minimarket e altri negozi (superficie di vendita inferiore ai 250 metri quadri) è fatto divieto di vendere qualsiasi tipo di alcolico dalle 21,30 alle 7 della mattina successiva. Possono vendere bevande analcoliche, che non possono essere consumate in area pubblica se in contenitori di vetro o lattina. Invece per i negozi più grandi (supermercati e negozi con superficie di vendita superiore ai 250 metri quadri) è permessa la vendita di alcolici dalle 21,30 alle 7, ma di fatto tali strutture di vendita sono chiuse in quella fascia oraria (ad eccezione di Eataly). Per l'acquirente resta ovviamente il divieto precedente di consumare alcolici, in qualsiasi recipiente, in area pubblica del centro 0-24, quindi anche di sera. In questa regolamentazione non sono compresi bar, ristoranti e locali serali in quanto in tali luoghi il consumo avviene tramite somministrazione e non solo la vendita in recipiente chiuso.

Qual è la multa per i mini-market che vendono alcolici dopo le 21,30?
La multa è di 2.000 euro, in crescita in caso di recidiva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Scroccadenti romagnoli, uno tira l'altro: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento