Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

I docenti in vacanza si godono la mostra su Dante: "Importanti momenti di confronto"

Complice la chiusura nella prima decade di Luglio, i docenti dell’Istituto Tecnico Oriani di Faenza hanno partecipato alla visita guidata alla mostra venerdì pomeriggio, approfittando della calma scolastica nel periodo delle ferie

La mostra allestita ai musei di San Domenico a Forlì è giunta alle ultime giornate: domenica chiuderà e si attendono i dati dell’affluenza all’esposizione aperta con un ritardo dovuto alle limitazioni sulla fruizione dei Musei a causa dell’epidemia da Covid.

Complice la chiusura nella prima decade di Luglio, i docenti dell’Istituto Tecnico Oriani di Faenza hanno partecipato alla visita guidata alla mostra venerdì pomeriggio, approfittando della calma scolastica nel periodo delle ferie, dopo la conclusione delle attività didattiche e degli esami di Stato. Accompagnati dal Dirigente Scolastico Fabio Gramellini, i docenti hanno spontaneamente dedicato il pomeriggio culturale all’approfondimento su Dante Alighieri e l’arte, interagendo nella visita con la guida Serena Vernia nella trasversalità delle discipline coinvolte per l’eterogeneità degli insegnamenti dei docenti presenti.

“La chiusura della mostra a Luglio – ha riferito la storica dell’arte e docente Serena Vernia – ha permesso a numerosi insegnanti di vederla accompagnati da una guida. Sono molti coloro che dopo l’inaugurazione non hanno potuto recarsi al Museo a causa degli impegni scolastici e il protrasi della mostra fino a Luglio ha permesso che l’esposizione potesse essere apprezzata anche attraverso le visite guidate, maggiormente efficaci per l’interazione con la guida”. I docenti dell’istituto Oriani di Faenza hanno apprezzato la mostra in una passeggiata culturale ed artistica nel Museo, maturando idee e confronti per la programmazione didattica svolta e futura, in un vivace dibattito tenutosi proprio durante la visita guidata, in vista del nuovo anno scolastico e della continuazione delle celebrazioni dantesche in Romagna.

“È molto importante offrire momenti di confronto tra i docenti dell’istituto al di fuori degli ambienti scolastici – ha continuato Serena Vernia – perché la progettazione della didattica non avviene soltanto a scuola, ma anche nelle sedi che possono ispirare idee portatrici di innovazione. La scuola deve offrire qualità nella propria offerta formativa e i momenti di confronto fra le varie discipline sono diventati indispensabili, nella sempre più richiesta trasversalità dei saperi, per alunni più preparati nelle competenze formative e per i cittadini futuri. La presenza del Dirigente Scolastico è importante anche in questi momenti di condivisione – ha continuato Serena Vernia – perché gli approfondimenti culturali  possono suscitare interessanti spunti per la didattica, valutabili anche istantaneamente. L’istituto Oriani di Faenza ha colto l’occasione della chiusura della mostra a Luglio, durante il periodo delle ferie dei docenti, per vivere un pomeriggio culturale nella prospettiva della futura formazione dei propri studenti”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I docenti in vacanza si godono la mostra su Dante: "Importanti momenti di confronto"

ForlìToday è in caricamento